A Ercolano “Che spettacolo di trekking”. Il 31 ottobre a passo lento tra arte e natura

0
trekking ercolano

La città degli scavi aderisce per il secondo anno alla Giornata Nazionale del Trekking Urbano

Una passeggiata tra alcuni siti di interesse storico e artistico della città degli Scavi. Anche Ercolano aderisce lunedì 31 ottobre alla XIX Giornata Nazionale del trekking urbano, forma di sport dolce adatto a tutte le età e praticabile in tutte le stagioni. Il titolo scelto quest’anno è “Che spettacolo di trekking”, un itinerario tra arte e natura a passo lento che chiama a raccolta un pubblico variegato per età e interessi.

Il percorso, gratuito, della durata di circa tre ore prenderà il via alle 11.00 al Parco Inferiore di Villa Favorita tra i viali alberati che conducono alla Casina dei Mosaici, dalla quale si può ammirare uno dei panorami più suggestivi del Golfo di Napoli.

trekking ercolano

Da qui si procederà in direzione del molo borbonico per poi percorrere la strada che collega il litorale con via Marittima. Lì sorge il settecentesco palazzo Arcucci, che fu sede del distaccamento della guarnigione del fortino borbonico del Granatello, successivamente adibito e ampliato anche a carcere.

Da qui si prosegue alla volta di Villa Maiuri, a metà tra lo stile tardo neoclassico e lo stile liberty. Il percorso si conclude in Villa Campolieto, passeggiando lungo il tratto di strada denominato Miglio d’Oro. Per info: turistico@comune.ercolano.na.it.

Articolo precedenteConsorzio Vita Salernum Vites, un primo bilancio sulla vendemmia 2022
Articolo successivoSan Martino: castagne e vino. Nona edizione, dall’11 al 13 novembre 2022
Redazione di Eroi del Gusto

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.