Autoctono Campano, la prima wine experience sul Vesuvio

0
autoctono campano

Alla scoperta del leggendario Lacryma Christi attraverso la wine experience organizzata dal gruppo Autoctono Campano nei giorni del 7,8 e 9 agosto

L’idea nasce dal collettivo nato durante lo scorso lockdown, in cui il team capitanato da Stefano Franzoni è riuscito a raccogliere l’adesione di numerosi professionisti ed appassionati alla scoperta dell’eccellenza enogastronomica del Vesuvio. Oltre alle visite in Cantina e le relative degustazioni, infatti, i partecipanti saranno guidati verso le bellezze archeologiche ed artistiche dell’area, seguendo tappe enogastronomiche che comprenderanno anche famose botteghe, ville e produttori locali.

L’itinerario del tour partirà dal versante Sud-Est del vulcano, cominciando il percorso dalla Tenuta Le Lune del Vesuvio, per poi passare a Casa Setaro, Bosco de’ Medici ed infine Sorrentino Vini. Oltre agli organizzatori dell’evento, tra cui Nello Gatti (www.lambasciatore.com), Imma e Paolo (megliodibere_vino su IG) e Francesca Mafrici (ma_lafra su IG), numerosi i consensi al fine di supportare questa full immersion sul Vesuvio ed i suoi prodotti.

Risultato storico considerando le eccellenti adesioni all’evento dalla Sicilia alla Lombardia, segnale di quanto importante sia il legame tra virtuale e reale in fase di promozione del territorio. Si attendono con ansia i risultati di questa nuova formula di turismo Made in Italy.

Articolo precedenteMosnel, tutti gli appuntamenti per il festival franciacorta
Articolo successivoProsecco Cycling è anche Grand Tour Gourmet
Redazione di Eroi del Gusto

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.