Conclusa con grande successo la VI edizione del Trofeo Pulcinella

0
Trofeo Pulcinella

Attilio Albachiara: “A vincere sono state l’unità e la voglia di ripartire di tutti i pizzaioli in gara”

Si è chiusa nella giornata di ieri, a Striano, presso la Scuola “Mani d’Oro”, la VI edizione del Trofeo Pulcinella, organizzato dall’Associazione Mani d’Oro, presieduta dal Maestro Pizzaiolo Attilio Albachiara. Una entusiasmante “maratona” nel corso della quale cento pizzaioli, provenienti da tutta Italia, hanno messo in campo tutta la loro arte in tre differenti categorie:

  • Pizza Napoletana, con la giuria presieduta dal Maestro Pizzaiolo Diego Viola
  • Martedì, 12 ottobre 2021, dalle ore 11: Pizza Contemporanea (“a canotto”, pizza in pala, pinsa romana), con la giuria presieduta dal Maestro Pizzaiolo Marco Quintili
  • Pizza Senza Glutine con la giuria presieduta dal Maestro Pizzaiolo Federico De Silvestro.

“Sono molto soddisfatto – spiega Attilio Albachiara, Presidente dell’Associazione Mani d’Oro – per la qualità e la preparazione dimostrate da tutti i pizzaioli che hanno gareggiato nel corso di questa edizione. Un’edizione particolare, che ho voluto definire #trofeodellaripartenza, nel corso del quale i giurati hanno potuto apprezzare e valutare 100 artisti pizzaioli, 200 mani d’oro che con la loro passione e il loro amore per la pizza, hanno dimostrato di saper andare oltre la competizione in nome dell’unità di tutta la categoria dei pizzaioli. Il VI Trofeo Pulcinella oltre ad affermarsi sempre più come una gara sana, seria e trasparente, è stato un importante momento di aggregazione per la promozione e la tutela di quell’inestimabile patrimonio di valori insito nel prodotto Pizza, conosciuto e apprezzato ovunque nel mondo”.

Di seguito sono riportati i nominativi dei vincitori delle varie categorie, nonché i vincitori dei premi speciali

Classifica Gara Pizza Napoletana

1) Michele De Martino
2) Alessandro Salomone
3) Emanuele Balbi
4) Carlo Milto
5) Salvatore Menna

Michele De Martino ha vinto presentando una Pizza Margherita con impasto diretto con farina da 280 di W, 24 ore di lievitazione, di cui le prime 6 a temperatura ambiente, 12 ore di frigo, poi staglio e altre 6 ore a temperatura ambiente.

Condimento: Pomodoro San Marzano Dop schiacciato a mano, Fior Di Latte Di Agerola, Basilico e Olio Evo.

Classifica Gara Pizza Contemporanea

1) Michele De Martino
2) Michele Catalano e Rosaria Mercurio
3) Angelo Sorrentino
4) Michele Lopez
5) Eduardo Alfano

Michele De Martino ha vinto con la sua pizza “Colori d’Autunno: impasto diretto con 102 ore di riposo a temperatura controllata e 6 ore di temperatura ambiente dopo lo staglio.

Condimento: Fior di Latte di Agerola, Carciofo Fritto, Petto d’oca Affumicato, Fonduta di Parmigiano Reggiano 36 Mesi, Semi di Zucca e Fiori Edibili.

Classifica Gara Pizza Senza Glutine

1) Mattia Capuano
2) Domenico Vassallo e Michele Lopez ex aequo
3) Giovanni Epifani e Pasquale Vannelli ex aequo

Mattia Capuano ha vinto con una pizza senza glutine al Pesto di Basilico Handmade, Pomodorini Semidry Gialli e Rossi e Mozzarella Senza Lattosio.

Questi i Premi Speciali assegnati ad alcuni concorrenti in gara

Per la pizza gluten free con cornicione più alto: Mario Severino
Per il miglior pizzaiolo emergente: Daniele Grella
Per premio della critica: Francesco Fortuna
Per il pizzaiolo veterano: Antonino De Turris
Per lady pizza: Maria Teresa Boccuti
Per pizzaiolo piu’ giovane: Attilio De Rosa
Per il più giovane meglio classificato: Emanuele Balbi
Per il miglior pizzaiolo più giovane secondo la Giuria: Vincenzo De Caprio
Per impegno e dedizione al lavoro: Michele Catalano e Rosaria Mercurio

Grazie all’impegno profuso negli anni da Attilio Albachiara, il Trofeo Pulcinella si configura ormai come vetrina di prestigio per pizzaioli emergenti e non solo. Un che rappresenta un’importante occasione di marketing territoriale per la Campania, vista la folta e qualificata presenza di concorrenti provenienti da varie città italiane. Molto conosciuto e apprezzato oltre i confini regionali, il Trofeo Pulcinella oltre ad affermarsi come una competizione sana, seria e trasparente, è anche un momento di promozione, valorizzazione e tutela di quell’inestimabile patrimonio di valori insito nel prodotto Pizza, conosciuto e apprezzato ovunque nel mondo.

Articolo precedenteGoppion Caffè, espresso di piantagione protagonista a Host 2021
Articolo successivoVinitaly Special Edition, gli stand da visitare secondo Studio Cru
Redazione di Eroi del Gusto

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.