Dishcovery presenta la soluzione per la realizzazione del menu digitale in autonomia

0
Dishcovery

Grazie al tool di on boarding automatico la start-up modenese consente ai ristoratori di creare e ottenere il proprio menu su QR code senza tempi di attesa

Dishcovery, start-up modenese specializzata in menu multilingua digitali abbinati ad un funzionale software gestionale specifico per la ristorazione, presenta la nuova funzionalità di on boarding automatico dedicata al canale Ho.Re.Ca. Questa evoluzione rappresenta il primo passo verso la modalità SaaS, che consentirà ai ristoratori di fare affidamento su una soluzione All-in-One capace di supportarli nel loro percorso di digitalizzazione.

Grazie alla nuova feature i ristoranti potranno adottare la soluzione Dishcovery in totale autonomia direttamente sul sito senza alcun tempo di attesa. L’on boarding automatico permette infatti al ristoratore di creare il proprio menu online e accedere ai benefici del gestionale in maniera semplice e veloce. La creazione del menu digitale è estremamente intuitiva, basta cliccare sul pulsante “Crea il tuo menu gratis” presente nell’home page del sito per inserire i dati del ristorante e iniziare la procedura di adesione.

Una volta compilati i dati, l’utente sarà indirizzato in una nuova schermata che gli consentirà di realizzare il proprio menu, inserendo le informazioni sui piatti ed eventuali foto. Attraverso questi passaggi il ristoratore potrà accedere al gestionale Dishcovery, dove sarà possibile modificare e/o completare il menu da utilizzare all’interno del ristorante, configurare ordini e pagamenti, e stampare il QR code.

Il menu digitale unito al gestionale fornisce diversi benefici che il ristoratore può scegliere di configurare secondo le proprie esigenze, tra cui l’inserimento delle varianti di prodotto e l’aggiunta di menu speciali. È possibile inserire link di condivisione alle principali piattaforme social ed eventuali recensioni online. Inoltre, il ristorante può selezionare le modalità di ricezione delle comande: in via digitale tramite il menu, oppure attraverso il personale di sala grazie alla funzionalità di sola consultazione.

“Con l’on boarding automatico abbiamo voluto dare la possibilità ai ristoratori di toccare con mano i servizi Dishcovery permettendo loro di realizzare il proprio menu in totale autonomia e con i propri tempi, senza dover attendere eventuali supporti tecnici. La piattaforma è estremamente semplice e intuiva e consente fin da subito di poter trarre vantaggio dal menu digitale e dal gestionale” dichiarano Marco Simonini e Giuliano Vita, co-fondatori e rispettivamente CMO e CEO di Dishcovery. “Il nostro obiettivo è quello di mettere a disposizione della industry una soluzione All-in-One per aiutare i ristoranti a intraprendere e completare il proprio percorso verso la digitalizzazione, fornendo un’esperienza utente ottimale e una fluidità di gestione delle attività quotidiane e del business. Questa funzione rappresenta il primo passo verso questa direzione”.

L’accesso alla funzione online fornisce al ristoratore la possibilità di testare la piattaforma Dishcovery gratuitamente per 30 giorni. Terminata la prova gratuita, l’abbonamento verrà rinnovato a 18€ al mese con la possibilità di disdetta in ogni momento, oppure scegliere il pacchetto della durata di 1 anno a 9,99€ al mese.

Articolo precedenteCarso o Carso-Kras DOC
Articolo successivoChiaretto di Bardolino: al via la petizione per sostenere l’emoji Pink Wine
Redazione di Eroi del Gusto

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.