“Il sogno di Masaniello”, l’evento del ristorante Masaniello

0
ristorante masaniello

Organizzata da Angela Merolla, la serata sarà l’occasione per presentare il nuovo menù del locale di Maiori dei fratelli Cerchia

MAIORI. Nel bellissimo scenario della Costiera Amalfitana, a Maiori (Salerno), sul corso principale dove scorre il Rheginna Maior, il Ristorante Masaniello ospiterà “Il sogno di Masaniello”. L’evento, organizzato da Angela Merolla e dedicato alla scoperta del nuovo menù primavera-estate, si terrà mercoledì 3 aprile alle 20.

L’intuizione dei fratelli Vincenzo e Pasquale Cerchia

Sorto tra le mura di un’antica cantina, il ristorante “Masaniello” dei fratelli Vincenzo e Pasquale Cerchia è il tipico ristorante che ti aspetti di trovare a pochi passi dal mare. Il benvenuto è dato dall’accattivante esposizione di presce fresco di giornata, posto a vista in una piccola barca di pescatori, proprio all’ingresso del locale. Il ristorante con l’angolo pizzeria, lascia all’avventore l’alternativa alla cucina di mare dei fratelli Cerchia.

ristorante masaniello

Il menù della serata

Il menù della serata si aprirà con un aperitivo di finger food composto da sandwich di salmone e burrata di bufala campana, baccalà in tempura di riso al nero di seppia e carciofi in doppia consistenza, tartine con ricotta tramontina, salumi e formaggi. Il vino in abbinamento è una bollicina “Alta Costa – Tenuta San Francesco”. L’entreè prevede un trancio di pizza con polpo e limone IGP Costa d’Amalfi e in abbinamento una birra al sentore di limone di “Birra Ravello Amalfi Coast”.

Come antipasto sarà servito un gambero rosso di Mazara del Vallo al naturale, gel di frutto della passione e croccante di cocco, con un Tramonti bianco “Tenuta San Francesco”. Un primo piatto di pasta Cuomo mischiata con patate ai sapori di mare e limone Igp Costa d’Amalfi, con un Tramonti rosato “Tenuta San Francesco”. Un filetto di orata gratinata con melanzane e acqua di mozzarella, con un Tramonti rosso “Tenuta San Francesco”. Infine la delizia al limone con grappa “Tenuta San Francesco”.

Articolo precedenteMoscato d’Asti Vendemmia Tardiva
Articolo successivoCena tipica napoletana…a Cortina: la pasta regina della serata
Redazione di Eroi del Gusto

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.