La pizza e i pomodorini per la Giornata della Legalità

0
pizza giancarlo siani

Tra le iniziative e il ricordo, due simboli vesuviani dedicati alla memoria. I pomodorini “Pizzino Vesuviano” di Radio Siani e la pizza “Giancarlo Siani” della pizzeria Magma

NAPOLI. Il 23 maggio in tutta Italia si commemora la Giornata della Legalità. Ricorre l’anniversario della strage di Capaci nel quale persero la vita Giovanni Falcone, sua moglie Francesca Morvillo, i tre agenti della scorta Vito Schifani, Rocco Dicillo, Antonio Montinaro. Il pensiero di Giovanni Falcone e le sue azioni hanno messo in atto una vera e propria rivoluzione culturale, perpetuata con grandi risultati dalle associazioni anti mafia. La pizza diventa impegno sociale alla pizzeria Magma di Torre del Greco con i pomodori della coop Giancarlo Siani – la pizza della Legalità e dell’Alleanza Slow Food.

C’è un pomodorino del Vesuvio che ha un gusto particolare, quello giusto, della Legalità

È il Pizzino Vesuviano, coltivato dai ragazzi di radio Siani, presidio Libera Ercolano, su un terreno confiscato alla camorra. Il pomodorino noto per il tipico metodo di conservazione sul piennolo, in questo caso non offre la solita salsa, ma dà forza ad una storia di riscatto che va in scena su un territorio fortemente oppresso dalla criminalità organizzata. Radio Siani, presieduta da Giuseppe Scognamiglio, si avvale della collaborazione di giovani agronomi che, affiancati da alcuni docenti del dipartimento di Agraria dell’Università Federico II, hanno iniziato a piantare pomodori quasi per gioco. In appena due anni il Pizzino Vesuviano si è fatto notare, non solo per i principi etici e di partecipazione che ha seminato con generosità, ma anche per il fatto che sia molto buono. Non tradisce le aspettative rivolte verso questo pomodorino rosso fuoco, caratterizzato dal pizzo e dai fianchetti marcati, celebre in tutto il mondo per la sua bontà.

Sempre sul Vesuvio, il giovane imprenditore Ciro Di Giovanni, patròn della pizzeria Magma a Torre del Greco, ha voluto dedicare in carta una pizza a Giancarlo Siani, al sostegno della Legalità e ai principi del Buono Pulito e Giusto dell’associazione con la chiocciola. Il successo è stato immediato ed è una delle più richieste. La sua passione per i pomodori campani e il desiderio di raccontare la ricchezza di questa terra così piena di energia attraverso il proprio lavoro, lo hanno portato inevitabilmente ad incrociare il percorso dei ragazzi di radio Siani ed a visitare il campo sulla collina in via Caprile. È stato amore a prima vista. Detto fatto una cospicua fornitura di barattoli di pacchetelle è arrivata alla pizzeria Magma, sulla via Enrico De Nicola, quella che dal versante di Torre del Greco sale ripidamente verso il cono del vulcano. Nasce così la pizza della Legalità, la Giancarlo Siani, nella consapevolezza che sostenere il proprio territorio includa inevitabilmente l’impegno sociale e riuscire a seminare progetti e azioni di speranza. Punta alla semplicità in modo da esaltare il sapore pieno di questo pomodorino dal pizzo sano, polpa soda, poco succo, ricco di sapore, viene accompagnato dal fior di latte dei vicini Monti Lattari in Penisola Sorrentina, e da scaglie di provolone del monaco.

Articolo precedenteGood Food 2019: a Roma due appuntamenti tra benessere, gusto e intrattenimento
Articolo successivoCantine Aperte: Calinverno si degusta a tutto tondo
Redazione di Eroi del Gusto

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.