Per Agricola un doppio week-end: Sant’Arsenio e Padula

0
Agricola

Pronti per il mercato itinerante l’1 e 2 ottobre, dalle ore 8:30 alle ore 13

Ottobre si apre con un doppio appuntamento per il mercato contadino itinerante del Vallo di Diano. Sabato l’appuntamento sarà a Sant’Arsenio, mentre domenica ci si sposterà a Padula, in occasione della tradizionale Fiera della Madonna del Rosario.

Occasione preziosa per una spesa a km zero, realizzata direttamente dai produttori e dagli agricoltori della zona. Dalle ore 8:30 alle ore 13, due mattinate per sostenere il territorio, l’economia locale e il proprio benessere. Agricola è un progetto del GAL Vallo di Diano, allestito da Italia Eventi, realizzato con il sostegno del PSR Campania 2014/2022 progetto di cooperazione CREA-MED.

“Il paesaggio sta cambiando, assieme alla stagione, e con loro i prodotti che colorano il nostro mercato itinerante. Fare la spesa direttamente da chi lavora in campagna, ma anche da chi si occupa di trasformare i prodotti di allevamento, rappresenta un’occasione preziosa per confrontarsi su quanto accade al nostro settore primario. Un tassello basilare per la nostra economia e per la nostra salute, è importante restarne a contatto”, sottolinea Attilio Romano, presidente del GAL Vallo di Diano.

Il calendario autunnale, in continuo aggiornamento e consultabile sulla pagina FB del mercato, viene ospitato a rotazione dai comuni di Sant’Arsenio e Montesano sulla Marcellana, con alcune integrazioni tra i borghi limitrofi.

Le aziende presenti alle tappe di Sant’Arsenio e Padula

Da Caggiano l’Azienda Agricola Il Confine di Valentina Maraia con olio evo e conserve e La Caggianese di Silvana Adesso con frutta, ortaggi e olio evo (quest’ultima presente solo a Sant’Arsenio).

Da Casalbuono Le Terrazze della Luna di Francesco Amato con tisane, erbe aromatiche, fagioli e zafferano.

Da Montesano sulla Marcellana l’Azienda Agricola Annarita Rizzuti con i prodotti dell’orto.

Da Monte San Giacomo in scena i prodotti di montagna di Monterberry con Francesca Romano (presente soltanto a Sant’Arsenio).

Da Padula i prodotti caseari dell’Antica Fattoria di Giuseppe Petrizzo e i mieli e i frutti di bosco dell’Azienda Agricola Terre Antiche di Antonio Ciorciari (presente soltanto alla tappa di Padula).

Da Sala Consilina l’Azienda Pietro Cava con i prodotti della filiera cerealicola aziendale.

Da San Rufo l’Albero del miele di Filippo Marmo con liquori artigianali e mieli.

Da Sant’Arsenio i prodotti dell’Azienda Agricola olivicola Silvana Curzio e l’Azienda Tenuta Graziano di Giuseppe Graziano con i prodotti del caseificio aziendale (presenti soltanto a Sant’Arsenio).

Da Teggiano l’Azienda San Marco di Maria Di Candia con ortaggi di stagione.

Le prossime tappe di Agricola

8 ottobre Montesano sulla Marcellana
15 ottobre Sant’Arsenio
22 ottobre Montesano sulla Marcellana
29 ottobre Sant’Arsenio
5 novembre Montesano sulla Marcellana
12 novembre Sant’Arsenio
19 novembre Montesano sulla Marcellana
26 novembre Sant’Arsenio
17 dicembre San Pietro al Tanagro

Articolo precedenteTerminata la vendemmia 2022 per il Primitivo di Manduria
Articolo successivoLa città di Urbino: il piccolo tesoro rinascimentale delle Marche
Redazione di Eroi del Gusto

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.