Ruchè di Castagnole Monferrato DOCG

0
uva

Il Ruchè di Castagnole Monferrato DOCG è un vino prodotto nella provincia di Asti nella Regione Piemonte

La Denominazione di Origine Controllata e Garantita Ruchè di Castagnole Monferrato è riservata al vino rosso che risponde alle condizioni ed ai requisiti prescritti dal disciplinare di produzione.

Il vino a Denominazione di Origine Controllata e Garantita Ruchè di Castagnole Monferrato deve essere ottenuto dalle uve provenienti da vigneti aventi in ambito aziendale la seguente composizione ampelografica: Ruchè: minimo 90%; Barbera e Brachetto da soli o congiuntamente: massimo 10%.

Le condizioni ambientali di coltura dei vigneti destinati alla produzione del vino a Denominazione di Origine Controllata e Garantita Ruchè di Castagnole Monferrato devono essere quelle tradizionali della zona e comunque atte a conferire alle uve ed al vino derivato le specifiche caratteristiche di qualità previste dal disciplinare.

In particolare le condizioni di coltura dei vigneti devono rispondere ai seguenti requisiti: terreni argillosi, limosi, sabbiosi e calcarei, nelle loro combinazioni, giacitura esclusivamente collinare. Sono esclusi i terreni di fondovalle, quelli umidi e quelli non sufficientemente soleggiati.

Ruchè di Castagnole Monferrato DOCG

RegionePiemonte
ProvinciaAsti
DenominazioneRuchè di Castagnole Monferrato DOCG
Anno di registrazioneDOC dal 22.10.1987
DOCG dal 08.10.2010
TipologiaRuchè di Castagnole Monferrato
Base ampelograficaRuchè: minimo 90%; Barbera e Brachetto da soli o congiuntamente: massimo 10%
Zona di raccolta uveCastagnole Monferrato, Grana, Montemagno, Portacomaro, Refrancore, Scurzolengo e Viarigi
ImbottigliamentoStesso territorio amministrativo delle zone di raccolta delle uve
Bottiglia e tappoLe bottiglie in cui viene confezionato il vino a denominazione di origine controllata e garantita Ruchè di Castagnole Monferrato per la commercializzazione, devono essere di vetro, di forma e colore tradizionale, di capacità consentita dalle vigenti leggi ma comunque non inferiori a 18,7 cl e con l’esclusione del contenitore da 200 cl.
Ai soli fini promozionali, il vino può essere confezionato in contenitori dalle capacità di 900 cl e 1200 cl.
Per la chiusura delle bottiglie del vino Ruchè di Castagnole Monferrato è previsto l’utilizzo dei dispositivi ammessi dalla vigente normativa in materia, con l’esclusione del tappo a corona e del tappo sintetico (o in plastica)

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.