Sapori di Viaggio ci porta in Toscana, a Sansepolcro

0
sansepolcro

ASCOLTA IL PODCAST. Ospiti dell’ottava puntata sono Alessia Uccellini architetto, sommelier, esperta in marketing territoriale, e suo fratello Alessandro, con il quale gestisce il ristorante Fiorentino

Ascolta “08. Sapori di Viaggio ci porta in Toscana, a Sansepolcro” su Spreaker.Un borgo incastrato sul cammino di San Francesco, chiuso da palazzi nobiliari, in pieno territorio della Valtiberina. Sapori di Viaggio ci porta a Sansepolcro, nel cuore dell’Italia, sul territorio della regione Toscana, anche se a poca distanza da Perugia, Firenze, Arezzo e Rimini. La cittadina di Sansepolcro, è ricca di storia e di cultura e porta con se le glorie dei grandi artisti che qui hanno vissuto e operato, sopra a tutti Piero della Francesca. Ad accompagnarci nel nostro consueto viaggio ci sono Alessia Uccellini architetto, sommelier, esperta in marketing territoriale, e suo fratello Alessandro, con il quale gestisce il ristorante Fiorentino.

sansepolcro

Un’area nota per la coltivazione del tabacco Kentucky, per le erbe spontanee e per i suoi tanti e noti presidi Slow Food. Dalle piacevoli passeggiate a piedi al trekking e alle escursioni in bici, la città di Sansepolcro con le dolci colline dei suoi dintorni, ha tanti spunti di visita. Museo a cielo aperto che custodisce la storia rinascimentale che ne ha lasciato il segno in modo importante, vedi il Palio della balestra che si svolge ogni anno la seconda domenica di settembre.

Luogo politicamente nella Regione Toscana, ma ubicata in un piccolo lembo tra Marche, Romagna e l’Umbria, la città di Sansepolcro è punto di partenza per l’itinerario il raggio di Piero della Francesca. A discapito del vino il terreno molto acido non rende giustizia all’uva Sangiovese, ma diventa scenario del Vin Santo fumigato della Valtiberina tra i presidi slow food. Dal vino il passo a tavola è breve, se pensiamo a Sansepolcro la cucina di palazzo incontra il cibo di strada Cucina borghese e ricercata, con le ricette dell’Artusi, il lattaiolo, un ricordo della memoria, antico dolce toscano, preparato fin dal Seicento, si tratta di una specie di crema cotta, aromatizzata, secondo diverse varianti.

Davvero tante le curiosità e l’intreccio tra storia e contemporaneità da vivere e assaporare.

La musica di sottofondo nel podcast è
Tin Spirit, Freedom Trail Studio

Le foto dal gruppo Facebook
Per chi ama Sansepolcro

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.