Terre dell’Alta Val d’Agri DOC

0

Il vino Terre dell’Alta Val d’Agri DOC è un vino prodotto nella provincia di Potenza nella Regione Basilicata

La denominazione di origine controllata Terre dell’Alta Val D’Agri è riservata ai vini che rispondono alle condizioni ed ai requisiti stabiliti dal disciplinare di produzione per le seguenti tipologie: Terre dell’Alta Val D’Agri Rosso e Rosso Riserva; Terre dell’Alta Val D’Agri Rosato.

I vini devono essere ottenuti dalle uve prodotte dai vigneti aventi, nell’ambito aziendale, la seguente composizione ampelografica:

Terre dell’Alta Val D’Agri Rosso e Rosso Riserva:

Merlot: minimo 50%; Cabernet Sauvignon: minimo 30%; Possono concorrere alla produzione di detto vino altri vitigni a bacca nera idonei alla coltivazione nella Regione Basilicata fino ad un massimo del 20%.

Terre dell’Alta Val D’Agri Rosato:

Merlot: minimo 50%; Cabernet Sauvignon: minimo 20%; Malvasia di Basilicata: minimo 10%; Possono concorrere alla produzione di detto vino altri vitigni a bacca nera e bianca, non aromatici, idonei alla coltivazione nella Regione Basilicata fino ad un massimo del 20%.

Le condizioni ambientali dei vigneti destinati alla produzione dei vini a denominazione di origine controllata Terre dell’Alta Val D’Agri devono essere quelle normali della zona atte a conferire alle uve le specifiche caratteristiche di qualità.

I vigneti devono essere ubicati su terreni ritenuti idonei per le produzioni della denominazione di origine di cui trattasi.

Sono esclusi i terreni eccessivamente umidi o insufficientemente soleggiati o adiacenti a fiumi, laghi naturali e/o artificiali.

Terre dell'Alta Val d'Agri DOC

RegioneBasilicata
ProvinciaPotenza
DenominazioneTerre dell'Alta Val d'Agri DOC
Anno di registrazioneDOC dal 04.09.2003
TipologiaTerre dell’Alta Val d’Agri Rosso e Rosso Riserva
Terre dell’Alta Val d’Agri Rosato
Base ampelograficaTerre dell'Alta Val D'Agri Rosso e Rosso Riserva:
Merlot: minimo 50%; Cabernet Sauvignon: minimo 30%; Possono concorrere alla produzione di detto vino altri vitigni a bacca nera idonei alla coltivazione nella Regione Basilicata fino ad un massimo del 20%.
Terre dell'Alta Val D'Agri Rosato:
Merlot: minimo 50%; Cabernet Sauvignon: minimo 20%; Malvasia di Basilicata: minimo 10%; Possono concorrere alla produzione di detto vino altri vitigni a bacca nera e bianca, non aromatici, idonei alla coltivazione nella Regione Basilicata fino ad un massimo del 20%
Zona di raccolta uveViggiano - Grumento Nova Moliterno
ImbottigliamentoStesso territorio amministrativo delle zone di raccolta delle uve
Bottiglia e tappoI vini possono essere immessi al consumo in recipienti di volume nominale fino a 5 litri escluso le dame. Per il vino Rosso Riserva è obbligatorio l'uso di tappi in sughero raso bocca. Per il vino Rosso e Rosato è consentito l'uso del tappo a vite e tappi raso bocca in materiale previsto dalla normativa vigente. Per tutti i vini i recipienti devono essere di vetro

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.