Una spesa sana e locale: Agricola torna a Montesano

0
agricola

8 ottobre, dalle ore 8:30 alle ore 13, torna il progetto del GAL Vallo di Diano

Si rinnova ogni sabato l’appuntamento con Agricola. Il mercato contadino itinerante l’8 ottobre, dalle ore 8:30 alle ore 13, sarà nel Piazzale della Stazione a Montesano sulla Marcellana. Il Vallo di Diano, area fertile e ricca di biodiversità del salernitano, sta divenendo un esempio importante per tutte le aree a vocazione agricola della Campania. Opportunità che consente una spesa a km zero, stagionale, focalizzata sulle tipicità della zona. Il progetto del GAL Vallo di Diano, allestito da Italia Eventi, è realizzato con il sostegno del PSR Campania 2014/2022 progetto di cooperazione CREA-MED.

“Sempre più spesso, anche nelle aree rurali come la nostra, viviamo un distacco evidente tra consumatori e produttori. Agricola non intende soltanto creare una rete economica per le aziende agricole locali ma anche compiere – tutti insieme – un’operazione culturale di cui sentiamo la necessità”, sottolinea Attilio Romano, presidente del GAL Vallo di Diano. “Agricola è, in effetti, una strada semplice per entrare in relazione diretta con chi dà vita al cibo che portiamo in tavola, senza interruzioni e senza intermediari”.

L’intero calendario autunnale, in continuo aggiornamento e consultabile sulla pagina FB del mercato, viene ospitato a rotazione dai comuni di Sant’Arsenio e Montesano sulla Marcellana, con alcune integrazioni tra i borghi limitrofi.

Le aziende presenti alla tappa di Montesano dell’8 ottobre

Da Caggiano l’Azienda Agricola Il Confine di Valentina Maraia con olio evo e conserve.

Da Casalbuono Le Terrazze della Luna di Francesco Amato con tisane, erbe aromatiche, fagioli e zafferano.

Da Montesano sulla Marcellana l’Azienda Agricola Annarita Rizzuti, l’Azienda Agricola Luciano Giocoli con ortaggi e legumi e Zafferano Montesano di Federico Ferrigno.

Da Padula i prodotti caseari dell’Antica Fattoria di Giuseppe Petrizzo e i mieli e i frutti di bosco dell’Azienda Agricola Terre Antiche di Antonio Ciorciari.

Da Sala Consilina l’Azienda Pietro Cava con i prodotti della filiera cerealicola aziendale.

Da San Pietro al Tanagro l’Agricola Romaniello di Michele Romaniello con farine, paste e legumi.

Da Sant’Arsenio i prodotti dell’Azienda Agricola olivicola Silvana Curzio e l’Azienda Tenuta Graziano di Giuseppe Graziano con i prodotti del caseificio aziendale.

Da Teggiano l’Azienda San Marco di Maria Di Candia con ortaggi di stagione.

Articolo precedenteVetrina Toscana torna in Campania a Eruzioni del Gusto
Articolo successivoCannonau Riserva Antonella Corda, le note inesplorate della Sardegna
Redazione di Eroi del Gusto

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.