Vinifera 2022, i vini dell’arco alpino tornano protagonisti con il vento di primavera

0
Vinifera

Sabato 26 e domenica 27 marzo, alla fiera di Trento, la quarta edizione della rassegna. In preparazione all’evento gli appuntamenti del Forum

Vinifera torna ad annunciare la primavera: sabato 26 e domenica 27 marzo 2022, alla Fiera di Trento si svolgerà la quarta edizione del salone dedicato ai vini e ai cibi dei territori dell’arco alpino. L’evento torna a posizionarsi nell’ultima settimana di marzo, dopo la parentesi quasi estiva dell’ultima edizione: “Nel 2021, nonostante uscissimo da un inverno di chiusura praticamente totale, siamo riusciti a realizzare una grande edizione di Vinifera, en plein air – sottolinea Luisa Tomasini, portavoce dell’associazione Centrifuga che organizza l’evento – Per noi è stata una scommessa che possiamo decisamente dire vinta perché da molti Vinifera è stata vissuta come l’evento della ripartenza. L’obiettivo per la prossima edizione è quello di mantenere l’altissimo standard qualitativo delle realtà presenti, offrendo allo stesso tempo uno sguardo al futuro dell’offerta enologica e gastronomica di tutto l’arco alpino”.

Vinifera

Per il 2022 il desiderio è anche quello di andare a coinvolgere nuovi produttori transalpini, mantenendo il focus su piccole e medie realtà artigianali biologiche e biodinamiche, oltre che, nel caso del vino, sui produttori di vitigni resistenti (PIWI). Un ampliamento naturale della manifestazione, finalizzato a comunicare uno spaccato ancor più completo di cosa significhi coltivare la vite nei territori montani italiani ed esteri, dove spesso si lavora in condizioni difficili, a volte quasi eroiche.

Vinifera

“Vinifera vuole infine essere un’occasione di incontro, di condivisione e di scoperta per il pubblico e gli operatori che la visitano – prosegue Tomasini – rimanendo contemporaneamente un irrinunciabile momento di festa e di gioiosa convivialità, come in tutte le precedenti edizioni della nostra Mostra Mercato”.

Vinifera

Nel mese che precederà la manifestazione, ritorneranno anche gli eventi del Forum: come sempre un ricco programma di degustazioni, conferenze e visite guidate alle aziende con focus sul territorio alpino e su chi se ne prende cura. Per il secondo anno, a curare la grafica del Forum e di Vinifera sarà l’illustratrice Federica Bordoni (www.federicabordoni.com), nota a livello nazionale e internazionale con lo pseudonimo di Febò, la quale sarà presente in fiera con le sue opere nello spazio espositivo dedicato alle arti visive.

L’evento si svolgerà nel rispetto delle normative anti-Covid in vigore al momento.

Articolo precedente10° Mercato Fivi a Piacenza: Ampelio Bucci vignaiolo dell’anno
Articolo successivoPremio Gaia – Storie di Terre e Cibo, “Contro l’indifferenza, I care”
Redazione di Eroi del Gusto

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.