Colomba pere e cioccolato Vidamà: il connubio di gusti della Pasticceria Filippi

0
pasticceria filippi

Il dolce pasquale proposto dall’azienda di Zanè è un mix tra i sapori genuini del cioccolato fondente Vidamà della Costa d’Avorio e della pera candita

VICENZA. Un connubio speciale di gusti per una Pasqua che sorprende. La Pasticceria Filippi di Zanè, in provincia di Vicenza, propone per le festività pasquali la Colomba Pere e Cioccolato, realizzata con gocce di cioccolato fondente Vidamà della Costa d’Avorio e gustosi pezzetti di pera candita. Un perfetto equilibrio tra il sapore deciso del cioccolato e la dolcezza e freschezza della frutta.

“La Colomba Pera e Cioccolato – spiega Andrea Filippi, titolare della Pasticceria insieme al fratello Lorenzo – rientra tra le nostre proposte speciali per la Pasqua. Non abbiamo scelto un cioccolato fondente qualsiasi, ma un prodotto di grande qualità che trova la sua migliore esaltazione nelle pere, naturali e senza conservanti, da noi accuratamente lavorate”.

pasticceria filippi

Dal gusto mediamente amaro e dall’aroma lievemente nocciolato e agrumato, il cioccolato Vidamà della Costa d’Avorio è ottenuto da un cacao pregiatissimo, proveniente dalla provincia di Oulaidon e corrispondente a meno del 10% del raccolto mondiale. Il cacao di Oulaidon si caratterizza per essere fermentato “a scivolo” per 6 giorni su foglie di banano ed essiccato per circa 10 giorni. Le pere utilizzate dalla Pasticceria Filippi vengono invece selezionate attraverso un controllo molto stretto della filiera, per essere poi lavorate con grande cura. Il processo di canditura avviene naturalmente, senza pressioni meccaniche ma semplicemente a pressione atmosferica. Un processo lungo, di alcune settimane, che permette di mantenere bucce molto morbide e al contempo tutta la carica aromatica dei frutti. Le operazioni di taglio e cubettatura sono effettuate rigorosamente dopo la canditura.

pasticceria filippi

Come per tutti i prodotti Filippi, la pasta madre della Colomba è realizzata con il lievito naturale tenuto in vita e rinfrescato di giorno in giorno dal 1972, quando nacque la Pasticceria. Le materie prime impiegate sono di ottima qualità e accuratamente selezionate. Le uova sono solo di galline allevate all’aperto, da un’azienda cruelty-free del veneziano, mentre il miele, unito allo zucchero per ridurre la dose di quest’ultimo, proviene da un’azienda specializzata dei Colli Euganei. Le mandorle Prima Bari sono italiane, intere e rigate, e la vaniglia Bourbon proviene da coltivazioni biologiche e certificate dal commercio equo-solidale del Madagascar. Il risultato è una dolce pasquale che rappresenta appieno i valori dell’azienda. La Pasticceria Filippi vanta infatti il marchio di Benefit Corporation, che certifica un modello di business orientato alla sostenibilità ambientale e al benessere dei dipendenti e dell’intera comunità.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.