“Colazione con Leonessa”, la festa della donna con la sfogliatella

0
carmine leonessa

Alla Pasticceria Giulia cresce il team: entra in squadra anche il maestro Roberto Ruggiero che guiderà la brigata

SANT’ANASTASIA. Carmine Leonessa della Pasticceria Giulia di Sant’Anastasia punta con il nuovo anno a nuovi stimoli e bontà. Da qui la scelta di accrescere il team nello storico laboratorio da sempre rinomato per la bontà delle prime colazioni, dolci tipici e torte all’insegna della tradizione. A coordinare la squadra entra in campo infatti Roberto Ruggiero, napoletano con una lunga esperienza alle spalle, dal Caffè Gambrinus di Napoli a realtà imprenditoriali del nord Italia. “Roberto ci ha seguito la linea di panettoni a Natale con grande successo, soprattutto per la ricetta con l’albicocca pellecchiella del Vesuvio. Su questo stile, tra tradizione e innovazione, continueremo il percorso in laboratorio, esaltando con evoluzione i dolci tipici delle regioni italiane e soprattutto del nostro territorio”. Ha detto Carmine Leonessa, patron della Pasticceria Giulia di Sant’Anastasia.

La linea per gli eventi, con un’attenzione al gluten free

Ci sarà inoltre una linea dedicata alle torte design per tutti i tipi di eventi, dal compleanno ai matrimoni, dove il cliente avrà la possibilità di personalizzare la sua torta. È stata già ampliata l’offerta della prima colazione, con nuove linee croissanterie, dal cornetto integrale, al gluten free, ai muffin. Non mancherà una rivisitazione alla rosticceria, dalle focaccie farcite ai tramezzini preparati con prodotti tipici campani. “Inseriremo anche una linea food per chi non può concedersi molto tempo per la pausa pranzo, con vari primi piatti preparati dai nostri chef”. Ha commentato Carmine Leonessa

In arrivo anche l’evento “Colazione con Leonessa”

Bontà che si potranno assaggiare dal prossimo mese, come anteprime, all’appuntamento “colazione con Leonessa”. L’evento domenicale che sarà indetto una volta a mese da marzo, per raccontare appunto nuove ricette, dalla tradizione all’innovazione, dai sapori semplici a quelli più stravaganti. Il primo appuntamento sarà per venerdì 8 marzo alle ore 9.30 con protagonista “la Sfogliatella”. “In questa occasione esprimeremo la ricetta tradizionale al meglio della sua espressione”. Ha spiegato il maestro Ruggiero, aggiungendo: “Proporremo anche la sfogliatella nella sua evoluzione più moderna e con curiose varianti per stimolare il nostro palato e memoria sensoriale”.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.