Lancio a Berlino Fruit Logistica di “Regina di Puglia”

0
Germana Pignatelli e Vito Fraschini

Le giornate di Noicàttaro dedicate all’uva da tavola

Fruit Logistica, la principale fiera al mondo dedicata al trade ortofrutticolo, in programma a Berlino dall’8 al 10 febbraio prossimi, vedrà il lancio di una nuova iniziativa dedicata alla promozione dell’uva da tavola italiana e del suo principale territorio di produzione. Si tratta di ben quattro giornate, che si svolgeranno dal 23 al 26 luglio 2023, promosse dal Comune di Noicàttaro, nel sud Barese, unite da un titolo emblematico: “Regina di Puglia” e da un sottotitolo esplicativo: “The Apulian Table Grape Network”, nel senso che saranno coinvolte aziende e organizzazioni non solo di Noicàttaro ma anche dei Comuni limitrofi, dove si concentra la più importante produzione di uva da tavola d’Italia e tra le più importanti del mondo.

Alle quattro giornate saranno invitati buyer da Europa e Medio Oriente, giornalisti e blogger dall’Italia e dall’estero con l’obiettivo di promuovere l’uva da tavola e il suo territorio.

Gli assessori di Noicàttaro all’Agricoltura e all’Ambiente, Vito Fraschini, e allo Sviluppo del Territorio, Germana Pignatelli, che hanno voluto fortemente questa iniziativa, saranno presenti a Berlino insieme al sindaco Raimondo Innamorato e a parte della Giunta per incontrare operatori italiani e stranieri. Per l’occasione, in fiera sarà distribuito materiale che promuove l’evento, in italiano e inglese.

“Certo – conferma l’assessore Vito Fraschini (nell’immagine di copertina) – quella che si svolgerà nella nostra città a luglio sarà la prima edizione di un evento che promuoverà la scoperta del territorio e del suo prezioso prodotto, accendendo i riflettori non solo su Noicàttaro ma sull’intero areale di produzione. Valorizzare a livello internazionale il territorio di produzione dell’uva da tavola pugliese è al centro del progetto lanciato dal nostro Comune ma siamo aperti alle più ampie collaborazioni”.

“Saranno quattro giorni intensi – precisa l’assessore Germana Pignatelli (nell’immagine di copertina) – tra visite alle aziende e al territorio, degustazioni e incontri B2B, riservati a visitatori professionali, giornalisti e blogger. L’evento si svolgerà, non a caso, proprio nei giorni della Festa del Carmine, che a Noicàttaro vede il succedersi di molte manifestazioni che daranno al visitatore un’idea del nostro territorio, delle sue tradizioni ma anche di quante proposte nuove siamo in grado di offrire sia a livello produttivo, che turistico e culturale”.

I terreni degradanti verso il mare e la presenza di acqua hanno favorito nel tempo lo sviluppo di una produzione di uva da tavola di altissima qualità su un’estensione che copre quasi il 40% della superficie agricola in provincia di Bari.  Noicàttaro conta su 1.800 aziende agricole, una superficie coltivata di 2.000 ettari, strutture commerciali che esportano in tutto il mondo, buone infrastrutture logistiche, un’alta specializzazione, un giro d’affari per la sola uva da tavola che coinvolge circa 23 mila addetti.  Tutt’intorno una Regione che esprime le tipicità, le tradizioni, i sapori del Mediterraneo, ma, nello stesso tempo, modernità, agricoltura avanzata, turismo in espansione, storia antica ed eccellenze eno-gastronomiche. “Regina di Puglia” intende diventare la nuova ribalta internazionale per far conoscere ed apprezzare tutto questo.

Articolo precedenteIl Conte Villa Prandone sempre più sostenibile con il marchio Sqnpi
Articolo successivo“A cena con gli Addams”: a Pompei il nuovo format-spettacolo
Redazione di Eroi del Gusto

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.