“Benvenuti al Sud” sbarca a Caselle in Pittari

0
Michele Croccia

Da Michele Croccia la pizza vesuviana di Renata Sitko martedì 28 maggio alla pizzeria La Pietra Azzurra

SALERNO. La pizza è foriera di buone amicizie, oltre che base su cui poggiare gli straordinari racconti della ricca biodiversità campana. Ed il prossimo 28 maggio, alle ore 20, una cena speciale celebrerà di fatto l’amicizia del pizzaiolo cilentano Michele Croccia (in foto di copertina) con la pizzaiola di adozione vesuviana Renata Sitko, tre Spicchi Gambero Rosso.

Si tratta del girone di ritorno del ciclo di eventi “Benvenuti al Sud”, partito lo scorso marzo, che intende celebrare la grande pizza campana. Se, da Villa Giovanna ad Ottaviano, Renata porterà soprattutto il colore e la bontà dei pomodori del piennolo, Michele punterà a raccontare la folta schiera dei prodotti a marchio Parco Nazionale del Cilento, degli Alburni e del Vallo di Diano che si stanno facendo forza a vicenda.

“Mi è sembrata una buona occasione per abbracciare ufficialmente il progetto che il Parco Nazionale sta portando avanti per valorizzare le nostre produzioni”. Ha detto Michele Croccia. “Lo condivido perché rispecchia la filosofia con cui da sempre gestisco le scelte all’interno dei miei ristoranti. Siamo noi pizzaioli, chef e ristoratori a dover essere i primi ambasciatori del territorio in cui viviamo”.

Alla serata condotta dalla giornalista gastronomica Antonella Petitti, prenderanno parte anche il vice presidente del PNCVDA Cono D’Elia, il presidente della Cooperativa Sociale Terra di Resilienza Monte Frumentario Antonio Pellegrino, il sociologo narratore Vincenzo Moretti, lo chef stellato Giuseppe Misuriello di Locanda Severino di Caggiano e la chef Maria Rina de Il Ghiottone di Policastro Bussentino. Gli abbinamenti con i vini (esclusivamente cilentani) saranno a cura della sommelier AIS Maria Sarnataro.

Il Menù

Aperitivo con focaccia casellese, stracciatella Le Starze e salame Tre Valli – tranci della pizza “Franceschina” – bocconcini di panedda prena con crema di fave, mozzarella Starace, pancetta croccante Tre Valli

Le pizze di Renata. Puttanesca: pomodoro San Marzano, pomodorini rossi e gialli del Piennolo del Vesuvio, olive nere, capperi, origano selvatico, basilico ed olio extravergine di oliva del Vesuvio. Zuccona: crema di zucchine, fiori di zucca, pomodorini gialli del Vesuvio, fior di latte, alici di Cetara, timo limoncino, pepe creolo, olio extravergine di oliva del Vesuvio.

Le pizze di Michele. Bianco Tanagro: (Impasto con lievito madre, farina 1 Terra di Resilienza) carciofo bianco del Tanagro, mozzarella nella mortella Le Starze, alici di Menaica, cacioricotta del Cilento e zeste di limone. Ammaccata: (Impasto indiretto con biga, farina 1 Terra di Resilienza) scarola, mozzarella di bufala Barlotti, olive ammaccate del Cilento, tonno del Golfo di Policastro La Spigolatrice, caciobrigante del Cervati Starace.

Dolce a sorpresa. In abbinamento: vini del Cilento.

Articolo precedenteÈ attiva la distribuzione di NIO Cocktails con Winelivery
Articolo successivoSettima edizione de l’Oro del Garda: premiati i migliori oli Garda DOP
Redazione di Eroi del Gusto

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.