Campania, “Le Donne del Vino”: eletta Valentina Carputo

0
Donne del Vino

La produttrice dell’azienda Carputo Vini subentra come referente regionale a Lorella Di Somma.

Valentina Carputo è la nuova delegata de “Le donne del vino della Campania”. La produttrice vinicola dell’azienda Carputo Vini è stata proclamata referente regionale a Villa Falanghina, a Pozzuoli, in gara con la socia Federica Gatto, giornalista e sommelier. Vice delegata, invece, Fosca Tortorelli, un’altra giornalista e sommelier. A presiedere il seggio la delegata uscente e consigliera nazionale de “Le donne del vino” Lorella Di Somma e la vicepresidente nazionale Daniela Mastroberardino.

“Ho accettato di provare questa esperienza per mettermi in gioco, dare il mio contributo a qualcosa che credo: il valore di questa associazione, delle persone che la compongono, delle sue finalità ambiziose ma perseguibili e nella forza di questo gruppo da cui mi piacerebbe partire”. Ha commentato a caldo Valentina Carputo, sottolineando come sia importante il sodalizio. “Sono consapevole di poter contare sulla forza di altre 65 socie, amiche e colleghe, con le quali confrontarmi per realizzare gli obiettivi comuni per crescere e contare di più – ha detto la produttrice dell’azienda Carputo Vini – Mi dedicherò anima e corpo nel guidare questa bell’associazione con lo stesso impegno e la stessa passione, che ogni giorno, rivolgo alla mia attività”.

Emozionante il passaggio di testimone dalla delegata uscente Lorella di Porzio, ristoratrice e titolare del Ristorante Umberto, alla nuova leva alla quale ha augurato un percorso ricco e pieno di soddisfazioni. “Ringrazio tutte le socie che in questi 3 anni mi hanno sostenuta ed aiutata nella realizzazione di tanti eventi ed iniziative, contribuendo a formare una squadra affiatata ed efficiente. L’Associazione si prepara nei prossimi anni a realizzare nuovi importanti progetti, tra cui la creazione di un network mondiale con le consorelle di altre nazioni, la difesa ambientale, la diffusione del consumo responsabile di alcol tra i giovani. Sono sicura – ha ribadito Di Porzio – che Valentina Carputo darà un grosso contributo alla realizzazione di tali progetti, mantenendo armonia e unità, senza tralasciare i valori di solidarietà e umanità”.

Hanno concluso la serata gli auguri della vicepresidente nazionale Daniela Mastroberardino: “Quale luogo migliore, nella terra del mito, per brindare ad una nuova storia de Le Donne del Vino, che, oggi, comincerà”. Ha detto.

Articolo precedenteRimini, 40 anni di Sigep: 5 giorni tra eventi ed ospiti
Articolo successivoAlla taverna La Riggiola, “BaccalOtto: gli 8 volti del baccalà”
Redazione di Eroi del Gusto

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.