Felix, il panino nato dall’unione golosa di due donne

0
felix

Pensato da Nicoletta Di Giovanni e Ornella Buzzone, contiene cinque presìdi Slow Food, hamburger, scarola riccia, salsa di tonno e olio

NAPOLI. È nato Felix, il panino che unisce l’estro e il piacere per il buon cibo di due donne, Nicoletta Di Giovanni, cuoca e proprietaria della pizzeria Magma di Torre del Greco, e Ornella Buzzone, titolare del Public House Caserta, uno dei burger store più in voga della Campania. Porta con sé la solarità della fertile terra intorno al Vesuvio, la Terra Felix che tanto amavano i romani. Il panino è preparato con l’impasto della pizzeria Magma a lunga maturazione e con il lievito madre.

felix

Due donne si uniscono per gioco in una giornata di chiacchiere spensierate, e tra una parola e un caffè si accende il desiderio di stare insieme in cucina. È un panino goloso e gioioso che raggruppa ben cinque presidi Slow Food: la papaccella napoletana dagli orti di Bruno Sodano a Pomigliano d’Arco, il cacioricotta di capra del Cilento, i capperi di Salina, la olive caiazzane, il sale di Trapani. Ci troviamo ancora: hamburger di maiale, la scarola riccia dalla Terra Felix intorno al Vesuvio, la salsa tonnata con maionese artigianale e l’ottimo olio extravergine di oliva Colline Salernitane dop dell’azienda agricola Torretta, altra produzione di eccellenza della Campania.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.