I Territori del Sangiovese in Toscana con Paolo Caciorgna a Cap’alice

0
paolo caciorgna

I grandi vini toscani da Sangiovese si raccontano giovedì 28 novembre a Storie di Vini e Vigne con l’enologo Paolo Caciorgna

NAPOLI. Il Sangiovese è uno dei vitigni più conosciuti al mondo, re incontrastato delle terre toscane dove assume caratteri diversi nei vari areali di produzione. I vini rossi da sangiovese in Toscana sono tra i principali attrattori sia in termini commerciali che turistici. Grande è allora la responsabilità di ogni singolo acino e del vignaiolo che ne diventa interprete. I diversi territori si mettono a confronto in questa interessantissima degustazione che ne vuole dare una visione ampia e approfondire la conoscenza delle singole cantine e delle zone di produzione. Oltre a quelle felicemente note, con Paolo Caciorgna (nell’immagine di copertina), uno dei migliori enologi d’Italia, detto anche l’enologo delle star essendo consulente di Sting e Andrea Bocelli, sarà interessante conoscere meglio la doc Terre di Casole dove Paolo segue la piccola azienda di famiglia.

In degustazione

Brunello di Montalcino Le Lucere 2015 – San Filippo

Terre di Casole Sangiovese Macchie 2016 – Tenute Pietro Caciorgna

Chianti Classico Riserva 2016 – Castello della Paneretta

Morellino di Scansano Roggiano Riserva 2017 – Vignaioli Morellino di Scansano

Nobile di Montepulciano Bossona 2013 – Cantina Dei

Articolo precedenteAl via il terzo Campionato nazionale di Pasticceria
Articolo successivoIl Migliore panettone classico del Mondo FIPGC 2019 arriva da Marano
Redazione di Eroi del Gusto

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.