La Giardiniera di Morgan si allarga: nasce il progetto gli Amici di Morgan

0
giardiniera di morgan

Morgan Pasqual ha selezionato i produttori che condividono la stessa filosofia aziendale: scelta di materia prima d’eccellenza e volontà di sperimentare nuovi sapori

VICENZA. Mettere insieme prodotti eccellenti per esplorare nuovi orizzonti del gusto e valorizzare chi, nelle sue ricette, sceglie di superare i confini puntando su ingredienti selezionati: è questo l’obiettivo de Gli Amici di Morgan, il nuovo progetto che unisce Morgan Pasqual, fondatore assieme alla moglie Luciana de La Giardiniera di Morgan, e le realtà che hanno saputo distinguersi per originalità e selezione della materia prima, condividendo la stessa filosofia aziendale.

“Il progetto che portiamo avanti dal 2012 vuole esplorare l’universo del cibo creando abbinamenti, ricercando eccellenze e oltrepassando i confini – spiega Pasqual – È in quest’ottica che La Giardiniera inevitabilmente si espande anche a mondi nuovi, affini per intenti e valori. Gli Amici di Morgan non è che il risultato, in continuo divenire, della ricerca di queste affinità elettive, che costituiscono una vera e propria famiglia unita in nome dell’eccellenza del gusto”.

La prima azienda selezionata per Gli Amici di Morgan è Praforte di Travesio (Pordenone): qui il mais viene declinato in tre ricette appositamente create per La Giardiniera, differenti per forma ed utilizzo, in un’architettura dei sapori intrigante e originale. Biodinamico e biologico certificato, da molitura a pietra e naturalmente privo di glutine, il mais si presta ad innumerevoli interpretazioni, tanto che all’interno della confezione si trovano le cartoline 50 Sfumature di Mais, con idee e spunti per creare golose ricette.

giardiniera di morgan

Nascono così i Tondi, chips di mais da sgranocchiare da sole o farcite con salumi, formaggi, pesci marinati, verdure grigliate, piccoli frutti e creme. Ci sono poi i Dritti, grissini di mais perfetti per accompagnare un calice di vino all’ora dell’aperitivo o per dare un tocco di croccantezza a qualsiasi ricetta, dalle insalate alle creme dolci o salate. Infine ci sono i Piani: delle “sfoglie” rettangolari che possono essere la base per un crostone goloso in abbinamento alle Giardiniere o alle altre specialità della famiglia Pasqual, perfetti anche per creare una lasagna espressa da cuocere in forno.

Un altro legame d’amicizia stretto da La Giardiniera di Morgan è quello con l’Olearia Caldera di Manerba del Garda (Brescia), azienda che dal 2004 interpreta i migliori oli extravergine della tradizione gardesana. La capacità di rendere attuale e contemporaneo un sapere che ha radici centenarie è ciò che lega le due aziende, i cui prodotti sono entrambi caratterizzati da un perfetto equilibrio tra capacità innovative ed espressione del territorio. Il blend selezionato da Pasqual assieme ad Ugo Caldera si compone di oli provenienti dalle regioni più vocate alla produzione olivicola italiana, come quella del Garda, con un risultato fresco, equilibrato e di carattere.

La linea Gli Amici di Morgan, che si distingue anche nel packaging dai prodotti de La Giardiniera, sarà disponibile nei punti vendita a partire da ottobre 2019.

La Giardiniera di Morgan nasce nel 2005 nel Ristorante 5 Sensi a Malo (Vicenza). L’idea è quella di accompagnare un piatto a base di maialino. La Giardiniera viene talmente apprezzata e richiesta dai clienti, che si fa strada ben presto l’idea di produrne una versione da asporto da portare a casa. Un prodotto artigianale che ha visto il suo successo crescere nel tempo, fino alla decisione, del 2012, di ricavare un apposito laboratorio specializzato dove produrre La Giardiniera di Morgan. Nelle 2013 chiude il Ristorante ma La Giardiniera anno dopo anno cresce e si moltiplica per cinque: una ricetta differente dedicata a ogni componente della famiglia Pasqual: Morgan, il papà, Luciana, la mamma, e i figli Giada Maria, Giovanni, Annapaola. Comune denominatore delle cinque varianti è la croccantezza, grazie alla selezione della materia prima e alla cottura separata di ogni singolo ortaggio. Accanto alla Giardiniera nascono altri prodotti in agrodolce, con edizioni limitate secondo la stagionalità.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.