Vento d’Oriente nel menu invernale di Ciro Savarese

0
Ciro Savarese e Ignacio Ito

La nuova pizza con la picanha firmata dal sushiman Ignacio Ito. Tra le novità l’arancino al soffritto e la birra “Ciro Savarese” nata per celebrare i 2 Spicchi del Gambero Rosso

NAPOLI. Contaminazioni nippo-brasiliane nel nuovo menu del maestro pizzaiolo Ciro Savarese che da poche settimane ha fatto il suo ingresso con 2 Spicchi nella prestigiosa Guida delle Pizzerie d’Italia 2020 del Gambero Rosso. Savarese, da sempre affascinato dai sapori del Sol Levante (non a caso il suo locale di Arzano rinnovato lo scorso anno ricorda molto lo stile dei ristoranti giapponesi), ha scelto di inserire nel menu una pizza che presentasse forti influenze del sushi fusion. Nasce così la Pizza Ito, firmata dal noto sushiman Ignacio Hidemasa Ito alla guida delle cucine del Tabi restaurant di Napoli. Nella pizza Ito la picanha scottata e la riduzione di salsa aromatizzata al ginger vanno a sposarsi con la mediterraneità della mozzarella di bufala affumicata e della polvere di pomodoro essiccato.

Pizza Ito

Nel nuovo menu, però, non si tralascia la tradizione napoletana con l’inserimento dell’Arancino al soffritto realizzato con riso di Baraggia Dop e soffritto napoletano. Novità anche nel beverage con l’ingresso della birra “Ciro Savarese”, una saison blonde nata per celebrare la conquista dei 2 Spicchi e realizzata in esclusiva dal birrificio artigianale umbro San Biagio per il patron del locale di Arzano.

Ciro Savarese proviene da una delle famiglie di pizzaioli più antiche di Napoli, gli Oliva

Si è avvicinato al mondo degli impasti e dei lieviti sin da bambino seguendo le orme del nonno Ciro e del padre Giuseppe da cui ha appreso l’arte della pizza napoletana. Nel novembre del 2002 Savarese apre Anema & Pizza ad Arzano (Napoli) che inizialmente offre solo il servizio da asporto. Nel tempo si aggiungono altre due sale che consentono a Savarese di diventare un importante riferimento non solo per Arzano ma anche per i paesi limitrofi. A novembre del 2018 inizia il totale restyling del locale che alla riapertura prende il nome del titolare.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.