Gli alunni degli alberghieri napoletani protagonisti in Canada

0
cibo italiano

Venti tra studenti e professori delle scuole della Città Metropolitana di Napoli sono a Montréal per la Settimana della cucina italiana nel Mondo

NAPOLI. Gli studenti e i professori degli Istituti Alberghieri della Città Metropolitana di Napoli protagonisti in Canada in occasione della Settimana della cucina italiana nel Mondo che si concluderà domenica 24 novembre. Venti tra studenti e professori dell’Istituto Alberghiero Pantaleo di Torre del Greco, dell’Isis De Medici di Ottaviano, dell’Istituto di Striano, dell’Ipsar Tognazzi di Pollena Trocchia e quelli dell’Isituto Tilgher di Ercolano sono volati in Canada ed avranno la possibilità di partecipare attivamente alle iniziative che si terranno nel corso della settimana presso l’Istituto Italiano di Cultura di Montréal.

Gli eventi canadesi sono stati organizzati dalla Federazione delle Associazioni Regione Campania in Canada

La delegazione della Città Metropolitana di Napoli è composta dal docente Mario Cozzolino e dagli studenti Luigi Albino, Francesco Pio Serpe, Marco Mennella dell’Istituto Pantaleo di Torre del Greco; dal docente Salvatore Tecchia e dagli studenti Maria Antonietta Morra, Francesco Talento, Giovanni Tufano dell’Isis De Medici di Ottaviano. Il docente Antonio Parisi e gli studenti Antonio Saporito, Angela Sorrentino, Marco Squitieri in rappresentanza dell’Istituto di Striano. La docente Concetta Giordano e gli studenti Domenico Marrazzo, Domenico Viterbo e Mauro Esposito dell’Ipsar Tognazzi di Pollena Trocchia. Il docente Alfonso Bonaiuto e gli studenti Mario Cozzolino, Ciro Formisano e Manuel Formisano del Tilgher di Ercolano.

“Un’occasione importante e stimolante per gli alunni dei nostri istituti alberghieri, che avranno così la possibilità di saggiare la loro bravura e di confrontarsi con altri chef e di vivere un’esperienza all’estero – spiega Michele Maddaloni, consigliere della Città Metropolitana di Napoli – Dopo il successo dello scorso anno abbiamo inteso ripetere l’esperienza. Il nostro obiettivo resta quello di sostenere e aiutare la valorizzazione e la promozione del nostro territorio e dei nostri prodotti. Come per la manifestazione Vesevus de Gustibus, anche in questo caso, protagonisti saranno gli studenti che saranno gli autentici protagonisti di una delle serate facendo degustare ai cittadini canadesi le specialità della cucina napoletana. Questo grazie alla fattiva collaborazione e al sostegno del pastificio Arte&Pasta di Boscoreale, del Consorzio di Tutela Pomodorino del Piennolo del Vesuvio DOP e di quello di Tutela dei Vini del Vesuvio”.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.