Agricolus: la startup che implementa la tecnologia nell’agricoltura

0

La startup umbra si inserisce nel settore dell’agricoltura di precisione fornendo un valido supporto alle decisioni da parte dell’agricoltore

ROMA. Può essere visto come un mercato a bassa innovazione, con poca tecnologia e il lavoro maggiore dato dalla forza delle braccia: stiamo parlando del settore dell’agricoltura. L’innovazione, però, sempre più sta entrando in questo campo e sta cercando, tramite il supporto di dati, rilevazioni e sensori, di aumentare l’efficienza e ridurre gli sprechi

La startup Agricolus, giovane azienda tecnologica, già da diversi anni sta implementando tecnologie sia software che hardware per fornire un supporto alle decisioni da parte dell’agricoltore, aiutandolo con modelli previsionali e raccogliendo dati satellitari.

Andrea Cruciani, Ceo e cofounder dell’azienda ci ha parlato dei loro risultati nel mercato italiano. “Differentemente da come si potrebbe pensare, non sono sempre i giovani che hanno l’impulso di innovare. Molte volte anche gli over 50, quelli che hanno sempre cercato un supporto dalla tecnologia, si rivolgono a noi per cercare di migliorare la loro vita sui campi”.

Perché si sceglie di adottare tecnologie come quella di Agricolus?

“Si sceglie di utilizzare tecnologie evolute per vari motivi: in primis per migliorare la resa e ridurre gli sprechi, ma anche ottimizzare l’operatività sul campo da parte dell’agricoltore”.

Per l’intervista completa si rimanda all’audio intervista. Se, invece, vuoi ascoltare tutte le altre interviste alle startup, puoi cliccare qui.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.