Cocktail party all’Hotel Mediterraneo Sorrento per #3D Revolution

0
3D Revolution

Finger food dello chef Giovanni Saccone e drink ricercati, per presentare il magazine che punta a coinvolgere il lettore in un’esperienza che fonde carta e digitale

NAPOLI. Presentato nella meravigliosa cornice dell’Hotel Mediterraneo Sorrento, #3D Revolution, il progetto di #3D Magazine, la rivista che racconta storie. Un esclusivo cocktail party a bordo piscina conclusosi sul Vista Sky Bar dell’Hotel, con la musica del DJ Kenny Carpenter, il re della disco music, che ha firmato il sound del magazine, con un sistema di Qr-code che abbatte ogni frontiera tra la carta stampata e il digitale. Un collegamento emozionale che investe tutti i sensi a partire dal tatto, per la carta utilizzata, il segnalibro sartoriale creato in esclusiva per la presentazione da Mr Lab Artigiani di Emozioni. Cocktail innovativi e ricercati, Moscow Satyro e Amaro Satyro di Brown Spirit e il vino di Terre Dora, sono stati serviti durante la serata, abbinati ai finger food dello chef resident dell’Hotel Mediterraneo, Giovanni Saccone. Specialità di mare e di terra e una selezione di primi, ricette della tradizione napoletana, rivisitate in chiave moderna in un connubio tra tradizione e innovazione. Coccole per gli invitati con la pasticceria Ornella di Battipaglia e la torta di Ivo Grillo, dedicata al numero in uscita di #3D Magazine.

3D Revolution

Presentate le diverse interazioni tra il magazine e il mondo 2.0, per la nuova mission del progetto: “Coinvolgere” il lettore in un’esperienza in cui carta e digitale si fondono. Ad accogliere gli invitati, il prestigioso marchio modenese, Maserati, con Ghibli My 2019, un capolavoro di stile che celebra la bellezza del Made in Italy. Protagonista della serata il numero 19 del Magazine, presentato a un parterre di affezionati lettori, dall’editore Palma Sopito e dal Direttore Responsabile Valentina Nasso.

#3D Magazine ha una forte identità. Nasce dal desiderio di raccontare “la straordinaria ordinarietà” dell’essere umano. Un altro genere di comunicazione il cui obiettivo è quello di raccontare una storia. Alla scoperta della terza dimensione, si muove tra vibrazioni di pensiero ed emozioni. Frutto di quest’analisi è la profondità del cuore dell’uomo, la parte più intima, più recondita della coscienza, quella che mostra tutta la sensibilità dell’individuo, e la sua capacità di andare oltre la superficie delle cose. #3D è proprio questo: andare oltre. Andare oltre è possibile solo quando c’è una profondità di pensiero anche da parte di chi, ha la fortuna di immortalare i momenti irripetibili di un racconto e di trasformarli in parole. È un “dono”, fatto di ascolto, osservazione e comprensione dell’altro.

3D Revolution
Gian Paolo Barbieri

#3D Magazine è strutturato in due sezioni che sono speculari con due Cover Story, una dedicata alla fashion designer Elisabetta Franchi (nell’immagine di copertina), l’altra al maestro della fotografia, Gian Paolo Barbieri. Lo scopo è rappresentare la straordinaria ordinarietà del personaggio pubblico, nel suo quotidiano come l’ordinaria straordinarietà delle persone comuni che si adoperano per qualcosa di unico. Questa dualità confluisce in un unico leitmotiv: il bello, ponendo sullo stesso piano entrambe le figure oggetto d’indagine. Il numero 19 #bello celebra la bellezza in tutte le sue declinazioni, con un approccio profondo e con spirito di ricerca, partendo dalla bellezza di Platone sino alla “Grande Bellezza” di Paolo Sorrentino. Dal concetto greco di bellezza fino all’eterna ricerca di perfezione e di immortalità dei giorni nostri che ci conduce nel baratro della malinconia. Il Bello di #3D si colloca nel mezzo, cercando di indagare, di mettere in luce una parte di verità.

Nell’inserto #Bello sono presenti le foto del maestro Gian Paolo Barbieri, che ha realizzato le campagne pubblicitarie più importanti degli anni ’80 per Valentino, Giorgio Armani, Yves Saint Laurent, Chanel, e tanti altri con i quali ha interpretato le famose creazioni degli anni ‘80, in concomitanza con la conquista del Made in Italy e del prêt-à-porter italiano. Molti scatti fotografici in giro per il mondo alla ricerca di gruppi etnici per immortalare culture ed emozioni. Le foto presenti nel Magazine sono una gentile concessione dalla Fondazione Gian Paolo Barbieri, appartenenti ai suoi archivi privati. #3D Magazine va al di là di una rivista, è un modo di essere: “TO BE 3D”.

3D Revolution

Con l’innovativo sistema del Qr-code puoi ascoltare ciò che ispira la scultrice Stefania Raimondi mentre compone le sue opere. Puoi inebriarti del suono del pianoforte del compositore Alexandre Desplat, compositore francese di colonne sonore cinematografiche, che stimola la creatività di Ray Morrison, Art Director, quando prepara uno shooting danzando tra sentimento e anima. Puoi, direttamente dalla pagina dedicata all’intervista alle Pink Runner Team Napoli, effettuare una donazione alla Fondazione Umberto Veronesi per il sostegno alla ricerca per la lotta contro i tumori femminili. Un sound di tendenza alla consolle vista Mare dello Sky Bar con il Dj set di Max Vitolo, Irene Ferrara e la special guest Kenny Carpenter.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.