Gravina DOC

0
uva

Il vino Gravina DOC è un vino prodotto nella provincia di Bari nella Regione Puglia

La denominazione di origine controllata Gravina è riservata ai vini che rispondono alle condizioni ed ai requisiti del presente disciplinare di produzione per le seguenti tipologie: Gravina bianco, Gravina spumante, Gravina passito, Gravina rosso, Gravina rosato.

I vini a denominazione di origine controllata Gravina devono essere ottenuti dalle uve provenienti dai vigneti aventi, nell’ambito aziendale, la composizione ampelografica appresso specificata:

Gravina bianco, anche nella tipologia Gravina spumante:

Greco almeno 50%; Malvasia Bianca e/o Bianca Lunga almeno 20%. Possono concorrere alla produzione di detto vino le uve provenienti dalle varietà di Fiano, Verdeca, Bianco di Alessano e Chardonnay per non oltre il 30%.

Gravina rosso e Gravina rosato:

Montepulciano almeno 40%; Primitivo almeno 20%. Possono concorrere alla produzione di detti vini le uve provenienti dalle varietà di Aglianico, Uva di Troia, Merlot e Cabernet Sauvignon per non oltre il 30%.

Gravina Passito:

Malvasia 100%.

Le condizioni ambientali e di coltura dei vigneti destinati alla produzione del vino a denominazione di origine controllata Gravina devono essere quelle tradizionali della zona di produzione e comunque atte a conferire alle uve ed al vino derivato le specifiche caratteristiche di qualità.

Sono pertanto da considerarsi esclusi, ai fini dell’iscrizione allo schedario viticolo, i vigneti ubicati su terreni di natura eccessivamente argillosa e con alto tenore di umidità e comunque non adatti.

Gravina DOC

RegionePuglia
ProvinciaBari
DenominazioneGravina DOC
Anno di registrazioneDOC dal 04.06.1983
TipologiaGravina Bianco
Gravina Rosato
Gravina Rosso
Gravina Spumante
Gravina Passito
Base ampelograficaGravina bianco, anche nella tipologia Gravina spumante:
Greco almeno 50%; Malvasia Bianca e/o Bianca Lunga almeno 20%. Possono concorrere alla produzione di detto vino le uve provenienti dalle varietà di Fiano, Verdeca, Bianco di Alessano e Chardonnay per non oltre il 30%.
Gravina rosso e Gravina rosato:
Montepulciano almeno 40%; Primitivo almeno 20%. Possono concorrere alla produzione di detti vini le uve provenienti dalle varietà di Aglianico, Uva di Troia, Merlot e Cabernet Sauvignon per non oltre il 30%.
Gravina Passito:
Malvasia 100%.
Zona di raccolta uveGravina di Puglia Poggiorsini e in parte il territorio dei comuni di Altamura Spinazzola
ImbottigliamentoStesso territorio amministrativo delle zone di raccolta delle uve
Bottiglia e tappoN/S

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.