Pornassio o Ormeasco di Pornassio DOC

0

Il vino Pornassio o Ormeasco di Pornassio DOC è un vino prodotto nella provincia di Imperia nella Regione Liguria

La denominazione di origine controllata Pornassio od Ormeasco di Pornassio è riservata ai vini che rispondono alle condizioni ed ai requisiti stabiliti nel disciplinare di produzione per le seguenti tipologie: rosso, sciac-trà, rosso superiore, passito e passito liquoroso.

I vini rossi e sciac-trà a denominazione di origine controllata Pornassio od Ormeasco di Pornassio devono essere ottenuti dalle uve prodotte dai vigneti di vitigno Ormeasco o Dolcetto aventi, nell’ambito aziendale la seguente composizione ampelografica: Ormeasco o Dolcetto percentualmente non inferiore al 95%. Per il complessivo rimanente possono concorrere, fino ad un massimo del 5%, le uve di vitigni a bacca di colore analogo non aromatici, da soli o congiuntamente, comunque inseriti tra quelli idonei alla coltivazione per la Regione Liguria.

Le condizioni ambientali dei vigneti destinati alla produzione dei vini a denominazione di origine controllata Pornassio od Ormeasco di Pornassio devono essere quelle normali della zona e atte a conferire alle uve le specifiche caratteristiche di qualità.

I vigneti devono essere ubicati in terreni ritenuti idonei per le produzioni della denominazione di origine di che trattasi. Sono da escludere i terreni di sfavorevole giacitura ed esposizione.

Pornassio o Ormeasco di Pornassio DOC

RegioneLiguria
ProvinciaImperia
DenominazionePornassio o Ormeasco di Pornassio DOC
Anno di registrazioneDOC dal 16.09.2003
TipologiaPornassio od Ormeasco di Pornassio
Pornassio od Ormeasco di Pornassio Superiore
Pornassio od Ormeasco di Pornassio Sciac-tra'
Pornassio od Ormeasco di Pornassio Passito
Pornassio od Ormeasco di Pornassio Passito liquoroso
Base ampelograficaOrmeasco o Dolcetto percentualmente non inferiore al 95%. Per il complessivo rimanente possono concorrere, fino ad un massimo del 5%, le uve di vitigni a bacca di colore analogo non aromatici, da soli o congiuntamente, comunque inseriti tra quelli idonei alla coltivazione per la Regione Liguria
Zona di raccolta uveIntero territorio dei comuni di Aquila d'Arroscia, Armo, Borghetto d'Arroscia, Montegrosso Pian Latte, Ranzo, Rezzo, Pieve di Teco, Vessalico e, per il solo versante tirrenico, il territorio dei comuni di Mendatica, Cosio d'Arroscia e Pornassio in Valle Arroscia; l'intero territorio del comune di Molini di Triora in Valle Argentina ed il versante orograficamente ricadente in Valle Arroscia del comune di Cesio
ImbottigliamentoStesso territorio amministrativo delle zone di raccolta delle uve
Bottiglia e tappoI vini possono essere immessi al consumo soltanto in recipienti di volume nominale fino a 3 litri.
Tappatura e recipienti - Per la tappatura dei vini liquorosi si applicano le norme vigenti in via generale per i rispettivi settori. Per gli altri vini e' obbligatorio il tappo di sughero o altri materiali consentiti dalla legge. Per tutti i vini i recipienti devono essere di vetro

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.