Terratico di Bibbona DOC

0
uva

Il vino Terratico di Bibbona DOC è un vino prodotto nella provincia di Livorno nella Regione Toscana

La denominazione di origine controllata Terratico di Bibbona è riservata ai vini bianchi, rossi, rosso superiore e rosati che rispondono alle condizioni ed ai requisiti stabiliti dal disciplinare di produzione per le seguenti tipologie:

Terratico di Bibbona bianco; Terratico di Bibbona rosso; Terratico di Bibbona rosso superiore; Terratico di Bibbona rosato; Terratico di Bibbona Trebbiano (da uve di Trebbiano toscano); Terratico di Bibbona Vermentino; Terratico di Bibbona Sangiovese; Terratico di Bibbona Merlot; Terratico di Bibbona Cabernet sauvignon; Terratico di Bibbona Syrah.

I vini a denominazione di origine controllata Terratico di Bibbona devono essere ottenuti esclusivamente dalle uve provenienti da vigneti che, nell’ambito aziendale, abbiano le seguenti composizioni ampelografiche:

Terratico di Bibbona bianco:

Vermentino: minimo 50%; possono concorrere alla produzione altri vitigni a bacca bianca, ad esclusione del Traminer aromatico, idonei alla coltivazione per la regione Toscana da soli o congiuntamente fino ad un massimo del 50%.

Terratico di Bibbona rosso, rosso superiore e rosato:

Sangiovese: minimo 35%, Merlot: minimo 35%, possono concorrere alla produzione, altri vitigni a bacca nera, idonei alla coltivazione per la regione Toscana, da soli o congiuntamente, fino ad un massimo del 30%.

I vini a denominazione di origine controllata Terratico di Bibbona con le seguenti specificazioni di vitigno:

Trebbiano; Vermentino; Sangiovese; Merlot; Cabernet sauvignon; Syrah; devono essere ottenuti da uve dei vitigni corrispondenti, per almeno l’85%. Possono concorrere altri vitigni a bacca dello stesso colore di quello del vitigno specificato in etichetta, ad esclusione del Traminer aromatico, idonei alla coltivazione per la Regione Toscana, fino ad un massimo del 15%.

Le condizioni ambientali e di coltura dei vigneti destinati alla produzione di vini devono essere quelle normali della zona e, comunque, atte a conferire alle uve ed ai vini le specifiche caratteristiche di qualità.

Terratico di Bibbona DOC

RegioneToscana
ProvinciaLivorno
DenominazioneTerratico di Bibbona DOC
Anno di registrazioneDOC dal 28.06.2006
TipologiaTerratico di Bibbona bianco
Terratico di Bibbona rosato
Terratico di Bibbona rosso
Terratico di Bibbona rosso superiore
Terratico di Bibbona Trebbiano
Terratico di Bibbona Vermentino
Terratico di Bibbona Cabernet sauvignon
Terratico di Bibbona Merlot
Terratico di Bibbona Sangiovese
Terratico di Bibbona Syrah
Base ampelograficaTerratico di Bibbona bianco:
Vermentino: minimo 50%; possono concorrere alla produzione altri vitigni a bacca bianca, ad esclusione del Traminer aromatico, idonei alla coltivazione per la regione Toscana da soli o congiuntamente fino ad un massimo del 50%.
Terratico di Bibbona rosso, rosso superiore e rosato:
Sangiovese: minimo 35%, Merlot: minimo 35%, possono concorrere alla produzione, altri vitigni a bacca nera, idonei alla coltivazione per la regione Toscana, da soli o congiuntamente, fino ad un massimo del 30%.
I vini a denominazione di origine controllata Terratico di Bibbona con le seguenti specificazioni di vitigno:
Trebbiano; Vermentino; Sangiovese; Merlot; Cabernet sauvignon; Syrah; devono essere ottenuti da uve dei vitigni corrispondenti, per almeno l’85%. Possono concorrere altri vitigni a bacca dello stesso colore di quello del vitigno specificato in etichetta, ad esclusione del Traminer aromatico, idonei alla coltivazione per la Regione Toscana, fino ad un massimo del 15%
Zona di raccolta uveRosignano Marittimo, Cecina, Bibbona e Collesalvetti
ImbottigliamentoStesso territorio amministrativo delle zone di raccolta delle uve
Bottiglia e tappoPer il confezionamento dei vini a denominazione di origine controllata Terratico di Bibbona
sono ammesse, ai sensi della normativa vigente, soltanto bottiglie di vetro aventi forma ed
abbigliamento consoni ai caratteri dei vini di pregio, con volume nominale di litri: 0,187, 0,375,
0,500, 0,750, 1,500, 3.000, 6.000, 9,000, 12,000, con chiusura a tappo di sughero raso bocca
Articolo precedenteLe dop agroalimentari marchigiane in scena a Sol&Agrifood
Articolo successivoSipsmith London Dry Gin: l’alambicco Prudence e l’ascesa del gin-rinascimento

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.