Val d’Arno di Sopra o Valdarno di Sopra DOC

0
uva

Il vino Val d’Arno di Sopra o Valdarno di Sopra DOC è un vino prodotto nella provincia di Arezzo nella Regione Toscana

La denominazione di origine controllata Val d’Arno di Sopra o Valdarno di Sopra è riservata ai vini che rispondono alle condizioni ed ai requisiti prescritti dal disciplinare di produzione per le seguenti tipologie:

Bianco anche Spumante di qualità, Rosso, Rosato anche Spumante di qualità, Chardonnay, Cabernet Sauvignon, Cabernet Franc, Merlot, Sangiovese, Syrah, Sauvignon e Passito.

È consentito anche l’utilizzo delle sottozone Pietraviva e Pratomagno.

I vini della denominazione di origine controllata Val d’Arno di Sopra o Valdarno di Sopra devono essere ottenuti dalle uve prodotte dai vigneti aventi, nell’ambito aziendale, la seguente composizione ampelografica:

Val d’Arno di Sopra o Valdarno di Sopra Bianco, Val d’Arno di Sopra o Valdarno di Sopra bianco Spumante di qualità:

Chardonnay dal 40 all’80%, Malvasia bianca lunga da 0 a 30%, Trebbiano Toscano da 0 a 20%. Possono concorrere alla produzione di detto vino altri vitigni a bacca bianca, fino ad un massimo del 30%, idonei alla coltivazione nell’ambito della Regione Toscana.

Val d’Arno di Sopra o Valdarno di Sopra Rosso, Val d’Arno di Sopra o Valdarno di Sopra rosato, Val d’Arno di Sopra o Valdarno di Sopra rosato Spumante di qualità:

Merlot dal 40 all’80%, Cabernet Sauvignon da 0 a 35%, Syrah da 0 a 35%. Possono concorrere alla produzione di detto vino altri vitigni a bacca nera, fino ad un massimo del 30%, idonei alla coltivazione nell’ambito della Regione Toscana.

Val d’Arno di Sopra o Valdarno di Sopra Passito:

Malvasia Bianca Lunga dal 40 all’80%, Chardonnay da 0 a 30%. Possono concorrere alla produzione di detto vino altri vitigni a bacca bianca, fino ad un massimo del 30%, idonei alla coltivazione nell’ambito della Regione Toscana.

I vini Val d’Arno di Sopra o Valdarno di Sopra con le seguenti specificazioni:

Chardonnay, Sauvignon, Cabernet Sauvignon, Cabernet Franc, Merlot, Sangiovese e Syrah devono essere ottenuti, in ambito aziendale, per almeno l’85% da uno dei sopracitati vitigni. Possono concorrere alla produzione di detti vini anche le uve di altri vitigni a bacca di colore analogo, idonei alla coltivazione nell’ambito della Regione Toscana, fino ad un massimo del 15%.

Le condizioni ambientali e di coltura dei vigneti destinati alla produzione dei vini della denominazione di origine controllata Val d’Arno di Sopra o Valdarno di Sopra devono essere quelle normali della zona e atte a conferire alle uve e ai vini le specifiche caratteristiche di qualità.

Val d'Arno di Sopra o Valdarno di Sopra DOC

RegioneToscana
ProvinciaArezzo
DenominazioneVal d'Arno di Sopra o Valdarno di Sopra DOC
Anno di registrazioneDOC dal 13.06.2011
TipologiaVal d’Arno di Sopra o Valdarno di Sopra bianco
Val d’Arno di Sopra o Valdarno di Sopra bianco spumante di qualità
Val d’Arno di Sopra o Valdarno di Sopra rosato
Val d’Arno di Sopra o Valdarno di Sopra rosato spumante di qualità
Val d’Arno di Sopra o Valdarno di Sopra rosso
Val d’Arno di Sopra o Valdarno di Sopra Chardonnay
Val d’Arno di Sopra o Valdarno di Sopra Sauvignon
Val d’Arno di Sopra o Valdarno di Sopra Cabernet sauvignon
Val d’Arno di Sopra o Valdarno di Sopra Cabernet franc
Val d’Arno di Sopra o Valdarno di Sopra Merlot
Val d’Arno di Sopra o Valdarno di Sopra Sangiovese
Val d’Arno di Sopra o Valdarno di Sopra Syrah
Val d’Arno di Sopra o Valdarno di Sopra passito
Base ampelograficaVal d’Arno di Sopra o Valdarno di Sopra Bianco, Val d’Arno di Sopra o Valdarno di Sopra bianco Spumante di qualità:
Chardonnay dal 40 all'80%, Malvasia bianca lunga da 0 a 30%, Trebbiano Toscano da 0 a 20%. Possono concorrere alla produzione di detto vino altri vitigni a bacca bianca, fino ad un massimo del 30%, idonei alla coltivazione nell’ambito della Regione Toscana.
Val d’Arno di Sopra o Valdarno di Sopra Rosso, Val d’Arno di Sopra o Valdarno di Sopra rosato, Val d’Arno di Sopra o Valdarno di Sopra rosato Spumante di qualità:
Merlot dal 40 all’80%, Cabernet Sauvignon da 0 a 35%, Syrah da 0 a 35%. Possono concorrere alla produzione di detto vino altri vitigni a bacca nera, fino ad un massimo del 30%, idonei alla coltivazione nell’ambito della Regione Toscana.
Val d’Arno di Sopra o Valdarno di Sopra Passito:
Malvasia Bianca Lunga dal 40 all’80%, Chardonnay da 0 a 30%. Possono concorrere alla produzione di detto vino altri vitigni a bacca bianca, fino ad un massimo del 30%, idonei alla coltivazione nell’ambito della Regione Toscana.
I vini Val d’Arno di Sopra o Valdarno di Sopra con le seguenti specificazioni:
Chardonnay, Sauvignon, Cabernet Sauvignon, Cabernet Franc, Merlot, Sangiovese e Syrah devono essere ottenuti, in ambito aziendale, per almeno l'85% da uno dei sopracitati vitigni. Possono concorrere alla produzione di detti vini anche le uve di altri vitigni a bacca di colore analogo, idonei alla coltivazione nell’ambito della Regione Toscana, fino ad un massimo del 15%
Zona di raccolta uveCavriglia, Montevarchi, Bucine, Pergine Valdarno, Civitella in Val di Chiana, Pian di Scò, Castelfranco di Sopra, Terranuova Bracciolini, Loro Ciuffenna, San Giovanni.
La sottozona Pietraviva comprende l’intero territorio dei comuni di Cavriglia, Montevarchi,
Bucine, San Giovanni Valdarno, Pergine Valdarno e Civitella in Val di Chiana, mentre la sottozona
Pratomagno comprende l’intero territorio dei comuni di Pian di Scò, Castelfranco di Sopra,
Terranuova Bracciolini, Loro Ciuffenna, Castiglion Fibocchi e Laterina
ImbottigliamentoStesso territorio amministrativo delle zone di raccolta delle uve
Bottiglia e tappoI vini sono immessi al consumo in recipienti del seguente volume nominale: litri 0,187, 0,250, 0,375, 0,500, 0,750, 1,500, 3,000, 5,000 e 6,000.
Per tutte le tipologie sono consentiti i sistemi di chiusura previsti dalla normativa vigente
Articolo precedenteChoco Italia a Frascati, un lungo e goloso weekend
Articolo successivoCaciocavallo Podolico, col bollino vero maggiore sostenibilità e fatturato

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.