Colli Tortonesi DOC

0
uva

Il vino Colli Tortonesi DOC è un vino prodotto nella provincia di Alessandria nella Regione Piemonte

La denominazione di origine controllata Colli Tortonesi è riservata ai vini che rispondono alle condizioni ed ai requisiti prescritti dal disciplinare di produzione, per le seguenti tipologie, specificazioni aggiuntive o menzioni:

Vini rossi:

Colli Tortonesi Rosso; Colli Tortonesi Rosso frizzante; Colli Tortonesi Novello; Colli Tortonesi Barbera; Colli Tortonesi Barbera Riserva; Colli Tortonesi Barbera Superiore; Colli Tortonesi Dolcetto; Colli Tortonesi Dolcetto Novello; Colli Tortonesi Croatina; Colli Tortonesi Croatina Riserva; Colli Tortonesi Freisa

Vini bianchi:

Colli Tortonesi Bianco; Colli Tortonesi Bianco frizzante; Colli Tortonesi Cortese; Colli Tortonesi Cortese Riserva; Colli Tortonesi Cortese Frizzante; Colli Tortonesi Cortese Spumante; Colli Tortonesi Favorita; Colli Tortonesi Timorasso; Colli Tortonesi Timorasso Riserva; Colli Tortonesi Moscato

Vini rosati:

Colli Tortonesi Chiaretto; Colli Tortonesi Chiaretto frizzante.

La denominazione di origine controllata Colli Tortonesi con la specificazione Bianco e Bianco frizzante è riservata ai vini ottenuti da uve, non aromatiche, provenienti dai vigneti aventi in ambito aziendale la seguente composizione ampelografica:

Cortese e/o Favorita e/o Muller Thurgau e/o Pinot bianco e/o Pinot grigio e/o Riesling italico e/o Riesling Renano B. e/o Barbera bianca e/o Chardonnay e/o Sauvignon e/o Sylvaner verde e/o Timorasso.

La denominazione di origine controllata Colli Tortonesi seguita dalla indicazione Rosso, Rosso Frizzante e Novello è riservata ai vini ottenuti da uve a bacca nera, non aromatiche, provenienti dai seguenti vitigni, presenti in ambito aziendale:

Aleatico e/o Barbera e/o Bonarda piemontese e/o Dolcetto e/o Freisa e/o Grignolino e/o Pinot nero e/o Cabernet franc e/o Cabernet Sauvignon e/o Croatina e/o Lambrusca di Alessandria e/o Merlot e/o Nebbiolo e/o Sangiovese.

La denominazione di origine controllata Colli Tortonesi seguita dalla indicazione Chiaretto e Chiaretto Frizzante è riservata ai vini ottenuti da uve a bacca nera provenienti dai seguenti vitigni, presenti in ambito aziendale:

Aleatico e/o Barbera e/o Bonarda piemontese e/o Dolcetto e/o Freisa e/o Grignolino e/o Pinot nero e/o Cabernet franc e/o Cabernet Sauvignon e/o Croatina e/o Lambrusca di Alessandria e/o Merlot e/o Nebbiolo e/o Sangiovese.

La denominazione di origine controllata Colli Tortonesi seguita da una delle specificazioni di cui appresso, è riservata ai vini ottenuti da uve di vigneti aventi, in ambito aziendale, la seguente composizione ampelografica:

Barbera, Barbera Superiore e Barbera Riserva:

Barbera almeno 85%; possono concorrere fino ad un massimo del 15% altri vitigni a bacca nera, non aromatici, idonei alla coltivazione nella regione Piemonte.

Dolcetto e Dolcetto Novello:

Dolcetto almeno 85%; possono concorrere altri vitigni a bacca nera, non aromatici, idonei alla coltivazione nella regione Piemonte, fino ad un massimo del 15%;

Cortese, Cortese frizzante, Cortese spumante e Cortese Riserva:

Cortese da 95% a 100%; possono concorrere, fino ad un massimo del 5%, altri vitigni a bacca bianca, non aromatici, idonei alla coltivazione nella regione Piemonte.

Croatina e Croatina Riserva:

Croatina almeno 85%; possono concorrere altri vitigni a bacca nera, non aromatici, idonei alla coltivazione nella regione Piemonte, fino ad un massimo del 15%

Timorasso e Timorasso Riserva:

Timorasso almeno 95%; possono concorrere, fino ad un massimo del 5%, altri vitigni a bacca bianca non aromatici, idonei alla coltivazione nella regione Piemonte.

Moscato bianco:

Vitigno Moscato: 100 %;

Favorita:

Favorita almeno 85%; possono concorrere, fino ad un massimo del 15%, altri vitigni a bacca bianca non aromatici idonei alla coltivazione nella regione Piemonte.

Freisa:

Vitigno almeno Freisa 85%; possono concorrere, fino ad un massimo del 15%, altri vitigni a bacca nera, non aromatici, idonei alla coltivazione nella regione Piemonte.

Le condizioni ambientali e di coltura dei vigneti destinati alla produzione dei vini a denominazione di origine controllata Colli Tortonesi devono essere quelle tradizionali della zona di produzione e, comunque, atte a conferire alle uve ed ai vini derivati, le specifiche caratteristiche di qualità.

Colli Tortonesi DOC

RegionePiemonte
ProvinciaAlessandria
DenominazioneColli Tortonesi DOC
Anno di registrazioneDOC dal 09.10.1973
TipologiaColli Tortonesi Barbera
Colli Tortonesi Barbera Riserva
Colli Tortonesi Barbera Superiore
Colli Tortonesi Dolcetto
Colli Tortonesi Dolcetto Novello
Colli Tortonesi Cortese
Colli Tortonesi Cortese Riserva
Colli Tortonesi Cortese frizzante
Colli Tortonesi Bianco
Colli Tortonesi Bianco frizzante
Colli Tortonesi Rosso
Colli Tortonesi Rosso Frizzante
Colli Tortonesi Chiaretto
Colli Tortonesi Chiaretto frizzante
Colli Tortonesi Croatina
Colli Tortonesi Croatina riserva
Colli Tortonesi Favorita
Colli Tortonesi Timorasso
Colli Tortonesi Timorasso riserva
Colli Tortonesi Moscato
Colli Tortonesi Freisa
Colli Tortonesi Novello
Colli Tortonesi Cortese Spumante
Base ampelograficaLa denominazione di origine controllata Colli Tortonesi con la specificazione Bianco e Bianco frizzante è riservata ai vini ottenuti da uve, non aromatiche, provenienti dai vigneti aventi in ambito aziendale la seguente composizione ampelografica:
Cortese e/o Favorita e/o Muller Thurgau e/o Pinot bianco e/o Pinot grigio e/o Riesling italico e/o Riesling Renano B. e/o Barbera bianca e/o Chardonnay e/o Sauvignon e/o Sylvaner verde e/o Timorasso.
La denominazione di origine controllata Colli Tortonesi seguita dalla indicazione Rosso, Rosso Frizzante e Novello è riservata ai vini ottenuti da uve a bacca nera, non aromatiche, provenienti dai seguenti vitigni, presenti in ambito aziendale:
Aleatico e/o Barbera e/o Bonarda piemontese e/o Dolcetto e/o Freisa e/o Grignolino e/o Pinot nero e/o Cabernet franc e/o Cabernet Sauvignon e/o Croatina e/o Lambrusca di Alessandria e/o Merlot e/o Nebbiolo e/o Sangiovese.
La denominazione di origine controllata Colli Tortonesi seguita dalla indicazione Chiaretto e Chiaretto Frizzante è riservata ai vini ottenuti da uve a bacca nera provenienti dai seguenti vitigni, presenti in ambito aziendale:
Aleatico e/o Barbera e/o Bonarda piemontese e/o Dolcetto e/o Freisa e/o Grignolino e/o Pinot nero e/o Cabernet franc e/o Cabernet Sauvignon e/o Croatina e/o Lambrusca di Alessandria e/o Merlot e/o Nebbiolo e/o Sangiovese.
La denominazione di origine controllata «Colli Tortonesi» seguita da una delle specificazioni di cui appresso, è riservata ai vini ottenuti da uve di vigneti aventi, in ambito aziendale, la seguente composizione ampelografica:
Barbera, Barbera Superiore e Barbera Riserva:
Barbera almeno 85%; possono concorrere fino ad un massimo del 15% altri vitigni a bacca nera, non aromatici, idonei alla coltivazione nella regione Piemonte.
Dolcetto e Dolcetto Novello:
Dolcetto almeno 85%; possono concorrere altri vitigni a bacca nera, non aromatici, idonei alla coltivazione nella regione Piemonte, fino ad un massimo del 15%;
Cortese, Cortese frizzante, Cortese spumante e Cortese Riserva:
Cortese da 95% a 100%; possono concorrere, fino ad un massimo del 5%, altri vitigni a bacca bianca, non aromatici, idonei alla coltivazione nella regione Piemonte.
Croatina e Croatina Riserva:
Croatina almeno 85%; possono concorrere altri vitigni a bacca nera, non aromatici, idonei alla coltivazione nella regione Piemonte, fino ad un massimo del 15%
Timorasso e Timorasso Riserva:
Timorasso almeno 95%; possono concorrere, fino ad un massimo del 5%, altri vitigni a bacca bianca non aromatici, idonei alla coltivazione nella regione Piemonte.
Moscato bianco:
Vitigno Moscato: 100 %;
Favorita:
Favorita almeno 85%; possono concorrere, fino ad un massimo del 15%, altri vitigni a bacca bianca non aromatici idonei alla coltivazione nella regione Piemonte.
Freisa:
Vitigno almeno Freisa 85%; possono concorrere, fino ad un massimo del 15%, altri vitigni a bacca nera, non aromatici, idonei alla coltivazione nella regione Piemonte.
Zona di raccolta uveAvolasca, Berzano di Tortona, Brignano Frascata, Carbonara Scrivia, Carezzano, Casalnoceto, Casasco, Cassano Spinola, Castellania, Castellar Guidobono, Cerreto Grue, Costa Vescovato, Gavazzana, Momperone, Monleale, Montegioco, Montemarzino, Paderna, Pozzol Groppo, Sant’Agata Fossili, Sardigliano, Sarezzano, Spineto Scrivia, Stazzano, Tortona, Viguzzolo, Villalvernia, Villaromagnano, Volpeglino, Volpedo, Vignole Borbera, Borghetto Borbera, Garbagna, San Sebastiano, Gremiasco, Montacuto, Fabbrica Curone, Rocchetta Ligure, Cantalupo Ligure, Roccaforte, Cabella Ligure, Albera Ligure, Mongiardino, Grondona, Carrega Ligure, Dernice nonché il comune di Arquata Scrivia per il territorio limitato alla sponda destra del fiume Scrivia
ImbottigliamentoStesso territorio amministrativo delle zone di raccolta delle uve
Bottiglia e tappoI recipienti in cui viene confezionato il vino Colli Tortonesi per la commercializzazione devono essere di capacità consentita dalle vigenti leggi, con l’esclusione del contenitore da 200 cl.
È vietato il confezionamento e la presentazione nelle bottiglie che possano trarre in inganno il consumatore o che siano comunque tali da offendere il prestigio del vino.
Sono consentiti tutti i sistemi di chiusura previsti dalla normativa vigente
Articolo precedenteColli Romagna Centrale DOC
Articolo successivoCollina Torinese DOC

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.