Colline Saluzzesi DOC

0

Il vino Colline Saluzzesi DOC è un vino prodotto nella provincia di Cuneo nella Regione Piemonte

La denominazione di origine controllata Colline Saluzzesi è riservata ai vini che rispondono alle condizioni ed ai requisiti stabiliti nel disciplinare di produzione, per le seguenti tipologie:

Colline Saluzzesi (rosso), Colline Saluzzesi Barbera, Colline Saluzzesi Chatus, Colline Saluzzesi Pelaverga, Colline saluzzesi Pelaverga rosato, Colline Saluzzesi Quagliano, Colline Saluzzesi Quagliano spumante.

La denominazione Colline Saluzzesi senza alcuna specificazione è riservata al vino rosso ottenuto da uve provenienti da vigneti aventi nell’ambito aziendale la composizione di vitigni seguente: Barbera, Chatus, Nebbiolo, Pelaverga, da soli o congiuntamente minimo il 60%. Possono concorrere, fino ad un massimo del 40%. alla produzione di detto vino altri vitigni, purché con bacca di colore analogo, non aromatici idonei alla coltivazione nella regione.

La denominazione di origine controllata Colline Saluzzesi seguita da una delle seguenti specificazioni: Barbera, Chatus, Quagliano, Quagliano spumante, Pelaverga, Pelaverga rosato è riservata ai vini ottenuti da uve di vigneti costituiti esclusivamente dai corrispondenti vitigni.

Le condizioni ambientali e di coltura dei vigneti destinati alla produzione dei vini a denominazione di origine controllato Colline Saluzzesi devono essere quelle tradizionali della zona, comunque atte a conferire alle uve ed ai vini le specifiche caratteristiche di qualità.

Colline Saluzzesi DOC

RegionePiemonta
ProvinciaCuneo
DenominazioneColline Saluzzesi DOC
Anno di registrazioneDOC dal 14.09.96
TipologiaColline Saluzzesi rosso
Colline Saluzzesi Barbera
Colline Saluzzesi Chatus
Colline Saluzzesi Pelaverga
Colline Saluzzesi Pelaverga rosato
Colline Saluzzesi Quagliano
Colline Saluzzesi Quagliano spumante
Base ampelograficaLa denominazione Colline Saluzzesi senza alcuna specificazione è riservata al vino rosso ottenuto da uve provenienti da vigneti aventi nell’ambito aziendale la composizione di vitigni seguente: Barbera, Chatus, Nebbiolo, Pelaverga, da soli o congiuntamente minimo il 60%.
Possono concorrere, fino ad un massimo del 40%. alla produzione di detto vino altri vitigni, purché con bacca di colore analogo, non aromatici idonei alla coltivazione nella regione.
La denominazione di origine controllata Colline Saluzzesi seguita da una delle seguenti specificazioni: Barbera, Chatus, Quagliano, Quagliano spumante, Pelaverga, Pelaverga rosato è riservata ai vini ottenuti da uve di vigneti costituiti esclusivamente dai corrispondenti vitigni
Zona di raccolta uvePer intero il territorio dei comuni di Pagno e Piasco e parzialmente il territorio dei Comuni di Brondello, Busca, Castellar, Costigliole Saluzzo, Dronero, Envie, Manta, Martiniana Po, Revello, Saluzzo Verzuolo e Villar San Costanzo
ImbottigliamentoStesso territorio amministrativo delle zone di raccolta delle uve
Bottiglia e tappoLe bottiglie in cui vengono confezionati i vini devono essere di vetro di forma tradizionale con capacità consentite dalle vigenti leggi, compresi tra litri 0,375, e comunque non superiore a litri 5 con esclusione del contenitore da 2 litri.
È vietato il confezionamento nelle bottiglie che possano trarre in inganno il consumatore o che siano comunque tali da offendere il prestigio del vino
Articolo precedenteColline Novaresi DOC
Articolo successivoCollio Goriziano o Collio DOC

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.