Corona di “stelle oro” Veronelli per i vini icona Domìni Veneti

0
Cantina Valpolicella Negrar

Record in Veneto per Cantina Valpolicella Negrar, che vede ben 3 dei suoi vini emblema del territorio premiati dall’autorevole guida “I Vini di Veronelli 2023” con le “Tre Stelle Oro”

Venerdì 18 novembre scorso il Seminario Permanente Luigi Veronelli ha presentato a Caravino (TO) la Guida Oro I Vini di Veronelli 2023 e, tra i 436 vini insigniti con le “Tre Stelle Oro”, massimo riconoscimento della guida, ne figurano tre della linea premium Domìnì Veneti di Cantina Valpolicella Negrar, che risulta essere l’unica cantina in Veneto a ricevere tre riconoscimenti.

L’autorevole pubblicazione ideata da Luigi Veronelli – intellettuale, critico e massimo degustatore del Novecento –, curata da Andrea Alpi, Gigi Brozzoni, Marco Magnoli e Alessandra Piubello, ha premiato l’Amarone Villa 2015 e l’Amarone Mazzurega 2015 della Collezione Espressioni e l’Amarone Riserva Mater 2015 Collezione d’Autore. “Riconoscimenti importanti, questi, che ci riempiono d’orgoglio e che ci spronano a continuare nel nostro lavoro di ricerca dei valori identitari e originali della Valpolicella Classica, nel caso dei vini premiati le vallate di Negrar e Fumane, di cui sono il massimo emblema”, afferma Renzo Bighignoli, presidente di Cantina Valpolicella Negrar.

Dai vigneti più alti delle cinque vallate, l’essenza del territorio. A ricordare com’è nata la collezione Espressioni Domìni Veneti, uscita per la prima volta nel 2011 dopo uno studio decennale, è Daniele Accordini, dg ed enologo della cantina: “Le differenze territoriali in Valpolicella sono studiate da sempre, basti pensare a Giovanni Battista Perez che già nel Novecento, ne “La Provincia di Verona e i suoi vini”, dissertava sulla diversità dei vini di questo territorio. Da questo prezioso volumetto e dal grande vantaggio della Cantina di avere vigneti in tutte le cinque vallate della Valpolicella storica, ha preso le mosse il nostro progetto, condotto per affermare l’identità della Valpolicella e nel contempo arrivare ad un’originalità dei vini non replicabile”. Il risultato sono 5 vini Amarone: Villa (Negrar di Valpolicella), zona oggetto di scavi archeologici che hanno portato alla luce una villa di epoca romana, Castelrotto (San Pietro in Cariano), San Rocco (Marano di Valpolicella), Mazzurega (Fumane) e Monte (Sant’Ambrogio di Valpolicella).

Mater, quando l’Amarone si fa Arte. La linea Collezione d’Autore è dedicata ai vini Amarone prodotti da Cantina Valpolicella Negrar solo in annate di grande qualità nei vigneti di Jago, frazione di Negrar tra le più vocate della Valpolicella per la produzione del rosso veronese. Il carattere di eccezionalità di questo Amarone, punta di diamante della cantina, risulta anche nell’etichetta, affidata nella creazione a noti disegnatori, tra cui, in passato, Milo Manara. Dall’annata 2004, la Cantina si è affidata all’illustratore scaligero Gianni Burato, oggi scomparso, che scelse di raccontare “Mater” attraverso l’effige di una donna-vitigno radicata nella terra e le cui braccia protese verso il cielo diventano tralci ricchi di grappoli di Corvina, Corvinone e Rondinella, i vitigni dell’Amarone.

I vini premiati. L’annata 2015 in Valpolicella Classica è riconosciuta come un millesimo di grande equilibrio e longevità, con tannini molto morbidi e dolci. L’Amarone “Villa”, della linea Espressioni Domìni Veneti, ha profumi decisi, con una stuzzicante nota di ciliegia sotto spirito e pepe nero, mentre l’Amarone “Mazzurega”, della stessa linea, ha un bouquet complesso, con note evidenti di tabacco e cuoio e il sapore di spezia nera. Chiude la triade il “Mater”, Amarone Classico Riserva, Collezione d’Autore, di Domini Veneti, che ha note dolci e morbide di frutta secca, spezie e tabacco. Ulteriori informazioni dominiveneti.it.

Articolo precedenteMosnel, pioggia di riconoscimenti per la riserva 2007 riedizione 2022
Articolo successivoSentire sentori e sentori sentiti
Redazione di Eroi del Gusto

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.