Sapori di Viaggio ci porta in Calabria, nell’area del Cirotano

0
Palazzo Scavuzzo, Cirò Marina

ASCOLTA IL PODCAST. Nella terza puntata Susy Ceraudo, responsabile commerciale dell’azienda Ceraudo, e Gennaro Convertini, presidente Fondazione Italiana Sommelier Calabria, sono ospiti di Fosca Tortorelli e Raffaele Perrotta

Ascolta “03. Sapori di Viaggio ci porta in Calabria, nell’area del Cirotano” su Spreaker.Il viaggio di questa settimana di Sapori di Viaggio ci porta in Calabria, sulla costa ionica, tra le città di Cirò e Strongoli, nella provincia di Crotone. Siamo al centro del territorio crotonese, in un’area piuttosto produttiva a livello agricolo e dotata della vegetazione tipica Mediterranea.

Cirotano
Foto di Susy Ceraudo

Un territorio ricco di viti, uliveti e colture cerealicole; area di storiche origini, colonizzata dai greci – come del resto l’intera Calabria – e nei secoli, investita della laboriosa impronta romana. Probabilmente tra le province calabresi, quella di Crotone offre il miglior connubio tra bellezze naturalistiche, storia millenaria e tradizioni, circondata per tutta la sua estensione dalle limpide acque del mar Ionio e avvolta dai boschi dei suoi parchi, fino a toccare le alture della Sila.

Cirotano
Foto di Susy Ceraudo

Da non perdere dunque le bellezze storico artistiche delle cittadine di Strongoli e di Cirò, le ampie spiagge di Torre Melissa e soprattutto di Cirò Marina, assaporando le tradizionali preparazioni del luogo, dalla sardella calabrese, conosciuta anche come caviale dei poveri o rosamarina (una salsa a base di bianchetti e peperoncino piccante), al fresco ed estivo piatto di peperoni e patate. Non va dimenticato il nobile vitigno gaglioppo, nella sua fresca versione in rosa, ma anche nella sua elegante tinta rosso tenue, dando vita a vini di grande fascino e identità. Molti anche gli autoctoni a bacca bianca, dal Pecorello, al Mantonico, dal Guardavalle, alla Guarnaccia Bianca, allo Zibibbo di Pizzo Calabro, storicamente vinificato secco.

Cirotano
Foto di Susy Ceraudo

Le epigrafi di Magno Megonio, esposte nel Duomo di Strongoli e le escursioni via bike nell’entroterra, da Rocca di Neto a Cirò, con percorsi che coinvolgono anche le aziende vitivincole, il Kaulonia Tarantella Festival e il Roccella Jazz completano il viaggio.

Un itinerario quindi fatto di gusto, ritmi, cultura e di tante iniziative tutte da vivere.

La musica di sottofondo nel podcast è
Tin Spirit, Freedom Trail Studio

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.